6. L’imperialismo, un fenomeno complesso

La missione civilizzatrice dell uomo bianco: le potenze occidentali giustificavano la loro espansione coloniale con la necessità di portare le popolazioni degli altri continenti, considerate selvagge, sulla strada della civilizzazione. 6 L imperialismo, un fenomeno complesso DAL COLONIALISMO ALL IMPERIALISMO Protagoniste del colonialismo in età moderna erano state le grandi compagnie private, soprattutto inglesi, che detenevano il monopolio del commercio con i territori colonizzati. In seguito alla Prima rivoluzione industriale, l espansione coloniale si era intensificata, con il duplice scopo di acquistare a basso prezzo materie prime ed esportare nelle colonie i prodotti industriali. Negli ultimi decenni dell Ottocento la situazione cambiò: i principali Stati europei puntarono non solo a espandersi economicamente nei territori extraeuropei, ma a instaurare un dominio diretto attraverso conquiste militari e acquisizioni territoriali, creando veri e propri imperi ( carta a p. 84). L espansione fu facilitata dai progressi della tecnologia, che garantivano agli europei un assoluta superiorità militare e rendevano più rapidi i collegamenti con territori lontani. Questa nuova fase viene indicata con il termine imperialismo . LE POTENZE IMPERIALISTE Gran Bretagna e Francia ebbero il ruolo maggiore nella conquista, creando vasti imperi coloniali. Accanto a loro, acquisirono nuove colonie africane anche Belgio, Portogallo (a partire da quelle conquistate nel XVI secolo), Germania e Italia. La Russia proseguì la sua espansione in Asia fino a scontrarsi con il Giappone. Fuori dall Europa, gli Stati Uniti, come abbiamo visto, acquistarono territori a spese della Spagna, potenza coloniale ormai in declino. LA SUPERIORIT DELL UOMO BIANCO Mito centrale dell imperialismo, destinato a durare nel tempo, fu quello della superiorità dell uomo bianco : le potenze coloniali, cioè, avevano il diritto e insieme il dovere di guidare sulla via del progresso i popoli extraeuropei, considerati primitivi. La missione civilizzatrice era diretta non solo verso l Africa, vista come arretrata, e verso l Asia, con le sue antiche civiltà in decadenza, ma verso tutti quei popoli che non erano ancora maturi per avere delle istituzioni liberali. VIDEO L imperialismo studio con metodo Comprendo Rispondi a voce in massimo 2 minuti. - Qual è la differenza tra il colonialismo di età moderna e l imperialismo di fine Ottocento? - In che modo le potenze coloniali giustificarono l imperialismo? CAPITOLO 3 L Europa e il mondo nell età degli imperi 81

Ti racconto la Storia - volume 3
Ti racconto la Storia - volume 3
Dal Novecento a oggi. CAPITOLO DEMO: 5 - La Prima guerra mondiale