CAPITOLO 14 – La Restaurazione e le lotte per l’indipendenza nazionale

INQUADRO L’ARGOMENTO...

Dopo la sconfitta di Napoleone nel 1814, le potenze vincitrici si riunirono nel Congresso di Vienna per ristabilire la situazione precedente alla Rivoluzione francese. Iniziò così il periodo della Restaurazione, ma l’Europa ormai era cambiata: gli ideali democratici e il sentimento di identità nazionale nella prima metà dell’Ottocento ispirarono nuovi moti rivoluzionari, estesi anche alle colonie in Sud America. Il Regno di Sardegna, per allargare i suoi confini verso est, combatté la Prima guerra d’indipendenza italiana.

... NELLO SPAZIO I moti rivoluzionari in Europa (1820-49)

Osserva la carta e rispondi
  • Quali città europee furono coinvolte nei moti rivoluzionari del 1820-21?
  • In quali città italiane nel 1848 scoppiarono delle insurrezioni?

... NEL TEMPO

  • 1814-1848
  • Restaurazione
  • 1814-15
  • Congresso di Vienna
  • 1820
  • Moti in Spagna, Grecia e Italia
  • 1822
  • Il Brasile proclama la sua indipendenza dal Portogallo
  • 1823
  • Dottrina Monroe: gli Stati Uniti rivendicano il diritto di estendere il loro dominio sul Centro-Sud America
  • 1824
  • Definitiva sconfitta della Spagna e indipendenza delle ex colonie spagnole nelle Americhe
  • 1825
  • Moto decabrista in Russia per limitare il potere dello zar
  • 1830
  • Moti in Francia, Belgio, Polonia e Italia
  • 1848
  • Moti in Francia, Italia, Impero austriaco e Confederazione germanica 
  • Proclamazione della Seconda repubblica in Francia
  • 1848-49
  • Prima guerra d’indipendenza italiana

Osserva la linea del tempo e rispondi
  • Quali paesi furono coinvolti nei moti della prima metà dell’Ottocento?
  • Quando scoppiò la Prima guerra d’indipendenza in Italia?

... NEL PRESENTE – Educazione civica

DISCUTI CON I TUOI COMPAGNI, CON L’AIUTO DELL’INSEGNANTE

Nel corso dell’Ottocento l’Europa fu scossa da insurrezioni che rivendicavano la libertà e l’indipendenza. Nascevano così il sentimento di identità nazionale e il concetto di “nazione”, da non confondere con quello di “Stato”: la nazione è un insieme di persone che hanno un’identità comune (per esempio usano la stessa lingua), lo Stato è l’organizzazione politica che regola la vita del popolo che abita in uno specifico territorio geografico.

  • Una nazione dà sempre vita a uno Stato? Prova a fare un esempio di “nazione senza Stato”.

LE MIE IPOTESI

Prima di entrare nel vivo degli eventi, prova a esprimere la tua opinione

Le potenze europee che avevano sconfitto Napoleone si riunirono nel Congresso di Vienna per decidere quale forma dare all’Europa.

  • Rifletti sul termine “Restaurazione” con cui viene indicato questo periodo storico: quale situazione politica volevano “restaurare”, cioè ricostruire, queste potenze? Perché?

Ti racconto la Storia - volume 2
Ti racconto la Storia - volume 2
Dal Rinascimento alla fine dell’Ottocento