COSTRUISCI I TUOI SAPERI FONDAMENTALI

COSTRUISCI I TUOI SAPERI FONDAMENTALI

LEGGO, ASCOLTO E RIPASSO

1 Le tredici colonie. Tra il XVII e il XVIII secolo, molti inglesi erano emigrati nelle colonie nordamericane: minoranze religiose, come i puritani, ma anche mercanti, criminali e gente in fuga da persecuzioni politiche, in generale tante persone desiderose di lasciarsi alle spalle fame e povertà e di ricominciare le loro vite in un mondo nuovo. A metà del Settecento si erano così formate tredici colonie, tutte posizionate lungo la costa atlantica ma con profonde differenze economiche e sociali.


2 Il Boston Tea Party. Negli anni Sessanta e Settanta del Settecento stava crescendo l’insoddisfazione dei coloni americani nei confronti della madrepatria inglese per vari motivi: economico-commerciali, ma anche politici. In particolare, le tredici colonie minacciavano che non avrebbero più pagato le tasse se non fosse stato loro permesso di eleggere dei rappresentanti da inviare nel Parlamento di Londra, dove si approvava appunto l’imposizione di nuove tasse. 

Questa battaglia venne riassunta nello slogan No taxation without representation. Le proteste dei coloni crebbero fino a esprimersi in un evento dal forte valore simbolico, il Boston Tea Party: il 16 dicembre 1773, un gruppo di coloni, travestiti da indiani, salì a bordo di una nave inglese attraccata nel porto di Boston e rovesciò in mare tutto il suo carico di tè.


3 La Guerra d’indipendenza americana. La Gran Bretagna reagì con estrema durezza al Boston Tea Party e nell’aprile 1775 ebbe inizio la Guerra d’indipendenza americana. Il 4 luglio 1776 i ribelli approvarono la Dichiarazione d’indipendenza a Philadelphia. L’esercito dei coloni, comandato da George Washington, fu in grande difficoltà nelle prime fasi del conflitto, ma con il passare degli anni ribaltò la situazione grazie alla maggior conoscenza del territorio, all’appoggio della popolazione civile e al supporto delle altre potenze europee, in particolare Francia e Spagna. Il Trattato che pose fine alla guerra venne firmato a Versailles, nel 1783: la Gran Bretagna riconobbe l’indipendenza delle sue ex colonie, che nel frattempo si erano date il nome di Stati Uniti d’America.


4 La Costituzione degli Stati Uniti. Nel settembre 1787, dopo un lungo dibattito, fu approvata la Costituzione degli Stati Uniti d’America. Nasceva così una repubblica federale, in cui il potere legislativo era affidato al Congresso (diviso in Camera dei rappresentanti e Senato) e il potere esecutivo era invece nelle mani del presidente, il primo dei quali fu George Washington. Per quanto riguarda il potere giudiziario, esso era presente sia al livello dei singoli Stati sia a livello federale, con la Corte Suprema. Nel 1791 fu infine approvato il Bill of Rights, un documento che riaffermava l’impegno del governo federale a rispettare i diritti individuali alla vita, alla proprietà, alla ricerca della felicità e alla libertà di pensiero e di culto.

pagina 285 

ORGANIZZO I CONCETTI CHIAVE

pagina 286 

VERIFICO LE CONOSCENZE

Scegli la risposta corretta


1 Dove si trovavano le colonie britanniche in America?

  • a America del Nord.
  • b America del Sud.
  • c America centrale.


2 Da chi erano abitate le colonie britanniche?

  • a Esclusivamente da contadini inglesi.
  • b Gente in fuga che voleva ricominciare in un mondo nuovo.
  • c Criminali e perseguitati politici.


3 Le colonie con quali Stati potevano avere rapporti commerciali?

  • a Con tutti i paesi.
  • b Solo tra di loro.
  • c Solo con l’Inghilterra.


4 Che cosa fu il Boston Tea Party?

  • a Una grande fiera del tè.
  • b Un episodio di ribellione dei coloni contro la madrepatria.
  • c Un episodio di repressione attuato dalla madrepatria nei confronti delle colonie.


5 Quando fu approvata la Dichiarazione d’indipendenza delle colonie britanniche?

  • a 4 luglio 1767.
  • b 4 luglio 1776.
  • c 10 luglio 1778.


6 Quali potenze europee affiancarono le colonie americane nella Guerra d’indipendenza?

  • a Inghilterra e Francia.
  • b Francia e Germania.
  • c Francia e Spagna.


7 Con quale trattato fu riconosciuta l’indipendenza delle colonie?

  • a Trattato di Versailles.
  • b Trattato di Madrid.
  • c Trattato di Londra.


8 Con quale forma di governo furono organizzate le colonie?

  • a Repubblica federale.
  • b Repubblica parlamentare.
  • c Monarchia assoluta.


9 In che anno fu approvata la Costituzione degli Stati Uniti d’America?

  • a Settembre 1787.
  • b Settembre 1789.
  • c Dicembre 1798.


10 Chi fu il primo presidente della storia americana?

  • a Benjamin Franklin.
  • b Thomas Jefferson.
  • c George Washington.

SVILUPPO LE COMPETENZE

COMPRENDO

                     1 Completa il testo sulle tredici colonie con i termini mancanti, scegliendoli tra quelli elencati. Attenzione: nell’elenco ci sono tre termini in più. (paragrafo 1)


tredici atlantica immigrati commercio Sud America impero coloniale centrali povera ricca piantagioni agricoltura Nord America quindici


Nel XVII e nel XVIII secolo nel ........................................... l’Inghilterra aveva creato un ........................................... e molti inglesi erano emigrati in quelle terre. A metà Settecento le colonie erano ........................................... e si estendevano sulla costa ........................................... . Le colonie del Nord erano abitate da ........................................... inglesi e l’economia si basava sul ........................................... ; le colonie ........................................... avevano una popolazione più varia e divennero la zona più ........................................... ; quelle del Sud si basavano sull’ ........................................... e sulle ........................................... di cotone.

pagina 287 

                     2 Indica se le affermazioni sono vere (V) o false (F). (paragrafi 2, 3)


a. Durante il Boston Tea Party i pellerossa rovesciarono in mare tutto il carico di tè di una nave inglese nel porto di Boston.

  •   V       F   

b. Le tredici colonie britanniche si sentivano oppresse dagli obblighi economici verso l’Inghilterra.

  •   V       F   

c. Francia e Spagna aiutarono i coloni a ribellarsi perché volevano indebolire il loro comune nemico, l’Inghilterra.

  •   V       F   

d. L’esercito dei coloni era guidato da Benjamin Franklin.

  •   V       F   

e. La richiesta dei coloni di poter commerciare con altri paesi fu accolta dal re Giorgio III.

  •   V       F   

f. I rappresentanti delle colonie approvarono la Dichiarazione d’indipendenza il 4 luglio del 1776 e così nascevano gli Stati Uniti d’America.

  •   V       F   

MI ORIENTO NEL TEMPO

                     3 Abbina gli eventi alle date, scrivendo la lettera corrispondente sotto la data corretta. (capitolo intero)


a. Inizio della Guerra d’indipendenza americana b. Boston Tea Party c. Trattato di Versailles d. Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America e. George Washington diventa primo presidente degli Stati Uniti d’America


  •     1773
  •     1775
  •     1776
  •     1783
  •     1789
MI ORIENTO NELLO SPAZIO

                     4 Osserva la carta e posiziona correttamente i nomi delle tredici colonie elencate inserendo la lettera nel quadratino bianco corrispondente, quindi completa la legenda con i colori. (paragrafo 1)


a. Carolina del Nord

b. Carolina del Sud

c. Connecticut

d. Delaware

e. Georgia

f. Maryland

g. Massachusetts

h. New Hampshire

i. New Jersey

j. New York

k. Pennsylvania

l. Rhode Island

m. Virginia

pagina 288 

COLGO LE RELAZIONI

                     5 Collega ciascun evento della colonna A con la sua conseguenza nella colonna B. (paragrafi 2, 3)


A

B

1. Nel 1774 i coloni diedero vita al congresso continentale dei rappresentanti delle tredici colonie e inviarono una petizione al re Giorgio III.

a. Nelle colonie crebbe la consapevolezza di essere una realtà forte e in grande ascesa.

2. Le colonie aiutarono la Gran Bretagna a vincere la Guerra dei sette anni.

b. Le truppe britanniche si trovarono in enorme difficoltà e si arresero.

3. Dopo la Guerra dei sette anni le proteste dei coloni nei confronti della madrepatria aumentarono.

c. La Gran Bretagna considerò queste richieste un atto aperto di ribellione e reagì con le armi.

4. Francia e Spagna entrarono in guerra a fianco dei coloni.

d. La Gran Bretagna aumentò sia le tasse sia il controllo sul territorio.

5. Benjamin Franklin condusse una fondamentale azione diplomatica...

e. conquistando il sostegno di molte potenze europee.

ANALIZZO UNA FONTE

                     6 Osserva l’immagine e rispondi alle domande.


La bandiera nazionale degli Stati Uniti d’America a stelle e strisce fu progettata nel 1777 e aveva 13 stelle e 13 strisce. Ha avuto diverse versioni (man mano che gli Stati entravano a far parte della federazione): questa è la ventottesima, con 50 stelle e 13 strisce, adottata nel 1960 e tuttora in uso. I colori sono tre, bianco, rosso e blu, e simboleggiano rispettivamente la purezza, la forza e la giustizia.


a. Secondo te, che cosa rappresentano le tredici strisce rosse e bianche?

.......................................................................................................................................................................................

b. Che cosa rappresentano le stelle a cinque punte in campo blu?

.......................................................................................................................................................................................

c. Perché nel 1777 la bandiera aveva 13 stelle e oggi ha 50 stelle?

.......................................................................................................................................................................................

d. Fino a questo momento, le bandiere rappresentavano gli stemmi e le casate dei vari sovrani. La bandiera degli Stati Uniti, invece, che cosa rappresenta secondo te?

.......................................................................................................................................................................................

e. A partire da questo momento storico, la bandiera acquista un nuovo valore. Quale secondo te?

.......................................................................................................................................................................................

pagina 289 

utilizzo il lessico storico

                     7 Scrivi per ciascuna definizione il termine corretto. (capitolo intero)


Definizione

Termine corretto

a. Terreno di grandi dimensioni coltivato con colture di grande valore economico, destinate alla vendita verso mercati lontani.

 

b. Modifica che viene apportata a una legge.

 

c. Unione di Stati che sono autonomi in alcuni ambiti, mentre in altri devono sottostare a delle leggi del governo centrale.

 

d. Possedimento di uno Stato in un territorio lontano e abitato da popolazioni che non godono degli stessi diritti degli abitanti dello Stato dominante.

 

e. I personaggi storici che sono considerati i principali artefici dell’indipendenza americana e della costruzione degli Stati Uniti.

 
Rielaboro le informazioni

                     8 Rileggi il paragrafo “La Costituzione degli Stati Uniti” a p. 280, sottolinea le informazioni principali e riassumilo in massimo 10 righe. Puoi utilizzare la scaletta seguente. (paragrafo 4)


Il dibattito politico relativo alla forma del nuovo Stato americano

L’approvazione della Costituzione degli Stati Uniti d’America

La scelta della Repubblica federale

La divisione dei poteri

L’affermazione del Bill of Rights

produco un testo scritto

                     9 Scrivi un breve testo in cui esprimi la tua opinione sul “diritto di ricercare la felicità” enunciato nella Dichiarazione d’indipendenza americana e compreso tra i diritti inalienabili (cioè che nessuno ti può togliere) dell’uomo, insieme al diritto alla vita e alla libertà. Secondo te, la ricerca della felicità è un diritto? In che modo si può ricercare la felicità? E che rapporto c’è tra il diritto alla vita, alla libertà e ricerca della felicità?

COMPETENZE ATTIVE • Svolgere una ricerca

Gli edifici simbolo degli Stati Uniti


lavoro a gruppi

La classe si divide in quattro gruppi; ogni gruppo svolge una ricerca sugli edifici e monumenti elencati, che sono legati alla rivoluzione americana e oggi possono essere considerati simboli degli Stati Uniti. Ogni gruppo espone poi la propria ricerca in classe.

La statua della Libertà • La Casa Bianca • Il Campidoglio (United States Capitol) • Il Bunker Hill Monument di Boston

VERIFICO LE MIE IPOTESI

Adesso che hai studiato l’argomento, riprendi le domande iniziali della rubrica “LE MIE IPOTESI” a p. 271. Le tue risposte erano corrette?

  • Lo slogan coniato dai coloni, No taxation without representation (“Nessuna tassazione senza rappresentanza”), ci fa capire che la protesta dei coloni non era solo fiscale (legata alle tasse), ma era soprattutto politica: essi rivendicavano la loro autonomia e il diritto di essere rappresentati in Parlamento.
  • Secondo te, le richieste dei coloni erano giuste? Il Parlamento, che ha il compito di elaborare, discutere e approvare le leggi dello Stato, deve essere composto dai rappresentanti di tutti i cittadini per poter davvero rappresentare tutta la nazione?

Ti racconto la Storia - volume 2
Ti racconto la Storia - volume 2
Dal Rinascimento alla fine dell’Ottocento