EDUCAZIONE CIVICA - I LUOGHI DELLA STORIA: Il Monte Rushmore: la roccia dei presidenti

Educazione civica – I LUOGHI DELLA STORIA

Il Monte Rushmore: la roccia dei presidenti

Volti scolpiti nella montagna

Il massiccio montuoso delle Black Hills è composto da enormi blocchi di granito e si trova nello Stato del Dakota del Sud, nella fascia centrale degli Stati Uniti. In questo luogo, a partire dal 1927, lo scultore Gutzon Borglum guidò i lavori di esecuzione di un progetto che lui stesso aveva creato e che ancora oggi costituisce una delle mete turistiche più visitate del Nord America: il Monumento nazionale del Monte Rushmore.

L’idea di scolpire i volti di personaggi famosi su una parete delle Black Hills nacque con il proposito di promuovere il turismo nella regione, una della più remote e meno visitate degli Stati Uniti. Il progetto incontrò inizialmente molte opposizioni, dovute al fatto che le Black Hills erano considerate una zona sacra dai Lakota, la popolazione di pellerossa che per secoli aveva abitato la regione e che a inizio Novecento viveva nella riserva di Great Sioux, nel cui territorio si trovavano anche quelle montagne. Nonostante ciò, dopo che gli Stati Uniti ebbero acquisito l’intera zona, si scelse il Monte Rushmore come il luogo più adatto per l’opera, in quanto godeva di molte ore di sole.

Si aprì a quel punto un nuovo dibattito: quali personaggi rappresentare? Inizialmente si pensò a simboli del selvaggio Ovest, soggetti legati al mito del Far West, come il capo dei Lakota Cavallo Pazzo, il cacciatore e attore Buffalo Bill o gli esploratori Lewis e Clark. In seguito prevalse l’idea di raffigurare i volti di quattro grandi presidenti della storia degli Stati Uniti.

Un monumento alla storia americana

I personaggi scelti dovevano rappresentare le diverse tappe dell’evoluzione degli Stati Uniti. I lavori cominciarono nel 1927 e si conclusero, per mancanza di fondi, nell’ottobre 1941. L’opera è rimasta parzialmente incompiuta, perché nel progetto iniziale di Borglum (che morì prima della fine dei lavori e venne sostituito dal figlio Lincoln) i quattro presidenti dovevano essere raffigurati dalla testa ai fianchi, mentre di essi venne effettivamente scolpito solo il volto.

Il Monte Rushmore è il fulcro di un parco commemorativo che attira ogni anno più di due milioni di visitatori e copre un’area di più di 5 km2. È un luogo che riveste una grande importanza simbolica, un monumento alla storia americana.

Rifletti e discuti

  • Secondo te, raffigurare i volti dei quattro grandi presidenti della storia degli Stati Uniti è stata una scelta giusta oppure sarebbe stato meglio rappresentare dei personaggi come gli indiani d’America o gli esploratori, come ipotizzato inizialmente?
  • Se tu dovessi realizzare questo monumento legandolo alla storia americana attuale, quali personaggi sceglieresti? Perché?

Ti racconto la Storia - volume 2
Ti racconto la Storia - volume 2
Dal Rinascimento alla fine dell’Ottocento