Attivamente Junior

01 attivamente 2 OK.qxp_Layout 1 09/02/22 16:02 Pagina 68 3. Il mio corpo parla Gli occhi e lo sguardo In un incontro, quando ci si saluta, in un qualsiasi tipo di relazione, gli occhi e lo sguardo sono un inesauribile fonte di comunicazione, perché sono il primo perno di attenzione verso l altro. lo sguardo è il nostro modo personale di guardare il mondo che ci circonda ed esso mette in mostra le nostre emozioni e i nostri sentimenti. Si può ssare, osservare attentamente, guardare di sfuggita con la coda dell occhio , avere uno sguardo d intesa o penetrante: sono moltissime le forme in cui gli occhi danno grande intensità espressiva al nostro volto e svelano e comunicano qualcosa di noi. la direzione dello sguardo degli altri può farci capire su cosa si stanno concentrando: lo sguardo diretto verso l alto lascia presupporre che il soggetto sia concentrato a pensare o ricordare qualcosa; lo sguardo diretto in avanti si usa nella comunicazione verbale; guardare direttamente negli occhi la persona con cui si parla è un segno di sicurezza; lo sguardo diretto verso il basso fa supporre che il soggetto stia rivivendo sensazioni legate alla percezione. ATTIVIAMOCI Esercizi per lo sguardo Provo a guardarmi attorno secondo le seguenti modalità: con la coda dell occhio, sbirciando, fissando qualcosa. Provo a guardare un/a compagno/a cercando di esprimere antipatia e disprezzo. Provo a guardare un/a compagno/a cercando di esprimere ammirazione e stima. Provo a guardare un/a compagno/a cercando di esprimere incredulità e stupore. Provo a guardare un/a compagno/a che mi è proprio simpatico/a e gli/le comunico i miei sentimenti. 68

Attivamente Junior
Attivamente Junior
CAPITOLO DEMO: 2. Mi osservo e mi metto in gioco