Attivamente Junior

01 attivamente 5 OK.qxp_Layout 1 09/02/22 18:15 Pagina 236 11. Le discipline sportive L organizzazione del gioco Attacco Lo scopo dell attacco è cercare di andare a canestro. Blocco: un giocatore in attacco si ferma, consentendo al compagno di passargli vicino e liberarsi dalla marcatura avversaria. Dai e vai: un giocatore passa la palla a un compagno e va verso il canestro; riceve di nuovo dal compagno la palla e tira a canestro. Dai e segui: un giocatore passa la palla a un compagno, poi corre verso di lui, riceve di nuovo dal compagno la palla e tira a canestro. Dai e cambia: un giocatore passa la palla a un compagno, corre verso un altro compagno per fare da blocco e liberarlo della marcatura. Contropiede: è il cambio veloce dall azione di difesa all azione di attacco, come nel caso in cui la palla venga intercettata durante un passaggio oppure conquistata o presa con un rimbalzo. Difesa Lo scopo della difesa è impedire all avversario con palla di organizzare il gioco. Se invece l avversario non ha la palla, bisogna controllarlo per impedirgli di riceverla. Difesa a uomo: ogni giocatore marca individualmente l avversario cercando di impedirgli il passaggio e il tiro, se questi ha la palla, oppure la ricezione. Difesa a zona: il difensore controlla una zona di campo e impedisce l azione di entrata o di passaggio degli avversari. Alcuni gesti arbitrali convalida di un canestro da due punti infrazione di passi 236 Dai e vai Dai e segui esempio di difesa a zona Tutti i gesti arbitrali fallo personale palleggio illegale oppure doppio palleggio sostituzione sfondamento con palla

Attivamente Junior
Attivamente Junior
CAPITOLO DEMO: 2. Mi osservo e mi metto in gioco