Attivamente Junior

01 attivamente 3 OK.qxp_Layout 1 09/02/22 16:34 Pagina 181 2. Io non consumo alcol! che cosa succede al mio organismo quando bevo? Le bevande alcoliche contengono alcol etilico (etanolo). Quando si ingerisce una bevanda alcolica, l alcol viene assorbito dallo stomaco (circa il 20%) e dall intestino (circa l 80%) ed entra nel circolo sanguigno, attraverso il quale raggiunge tutti gli altri organi. Le cellule del fegato (gli epatociti), attraverso sostanze chiamate enzimi, sono in grado di metabolizzarlo, cioè di smaltirlo e scinderlo in altri componenti. Se al fegato, però, giunge una quantità di alcol superiore a quella che è possibile smaltire, l alcol in eccesso resta nel circolo sanguigno, aspettando di ritornare al fegato in un secondo momento. Una parte dell alcol viene poi eliminata dai reni, attraverso l urina, una parte dai polmoni, attraverso la respirazione, e una parte dalla pelle, attraverso il sudore. L eliminazione di alcol tramite espirazione permette un controllo rapido del tasso alcolico del bevitore e viene sfruttata per individuare gli automobilisti che guidano in stato di ebbrezza per mezzo della prova del palloncino. L organismo umano diventa capace di smaltire l alcol grazie agli enzimi del fegato solo intorno ai 16-18 anni, per cui prima di quell età l alcol che rimane in circolo raggiunge gli altri organi e provoca danni, soprattutto al cervello. Per questa ragione si sconsiglia l uso di bevande alcoliche prima di quest età. Ebbrezza e ubriachezza Si de nisce stato di ebbrezza l annebbiamento delle facoltà mentali che si può manifestare in forme di stordimento o esaltazione, che possono anche non avere manifestazioni evidenti. Si parla di ubriachezza quando lo stato di alterazione psico sico porta di coltà nel ragionare, nel parlare e nel vedere distintamente intorno a sé, no ad arrivare alla perdita di controllo dei muscoli volontari e alla mancanza di equilibrio. Quando la quantità di alcol nel corpo è ancora superiore, si può arrivare a stati di incoscienza dove possono essere colpiti i centri del cervello preposti alle attività respiratorie e cardiache. In questi casi si può arrivare anche al coma etilico. Oltre che dalla quantità, l e etto dell alcol sull organismo dipende anche dalla presenza o meno di cibo nello stomaco: se non si ha mangiato, il 20% di alcol assorbito dalla mucosa gastrica arriva al cervello in un minuto; se al contrario si è ingerito del cibo, le molecole di alcol hanno meno possibilità di essere assorbite e l in uenza sul cervello è minore. La legge sanziona lo stato di ubriachezza e il Codice della Strada de nisce le responsabilità dell individuo, alla guida di motorini e/o veicoli, con elevato tasso alcolico in corpo. Il quantitativo di alcol consentito per la guida è 0,5 grammi per litro di sangue, ma già a livelli più bassi la percezione delle cose risulta notevolmente alterata, con possibili gravi conseguenze. Guidare in queste condizioni è estremamente pericoloso. Al momento si sta discutendo la riduzione del tasso alcolico consentito a 0,2 grammi per litro di sangue. 181

Attivamente Junior
Attivamente Junior
CAPITOLO DEMO: 2. Mi osservo e mi metto in gioco