Attivamente Junior

01 attivamente 2 OK.qxp_Layout 1 09/02/22 17:04 Pagina 123 3. Le capacità condizionali 3. la mobilità articolare Che cos è? l ampiezza di movimento che eseguono le singole articolazioni. Da che cosa dipende? Dallo stato delle articolazioni e soprattutto dall elasticità della muscolatura. L elasticità è in gran parte proporzionale all età: massima nei bambini no ai 5-6 anni, si riduce sempre di più con il passare degli anni. Con l esercizio possiamo rallentare la progressiva rigidità articolare ed evitare incidenti durante l attività sportiva. Se le articolazioni sono solide e resistenti, sono anche meno soggette a traumi come distorsioni e lussazioni (vedi Unità 9). Con l esercizio sico si migliora l e cienza dell apparato articolare e di conseguenza si facilita l apprendimento e l esecuzione di nuovi gesti tecnici. Sono da preferire gli esercizi da eseguire progressivamente no ad arrivare alla massima escursione articolare, cioè la più ampia possibilità di movimento che un articolazione può compiere. L abitudine all esercizio sico aumenta anche la possibilità di recupero in caso di immobilizzazione per lunghi periodi. Il recupero si e ettua con esercizi speci ci di riabilitazione, mirati a far ritornare l articolazione al perfetto funzionamento. Come si allena la mobilità articolare? Con esercizi di mobilità attiva come circonduzioni, slanci, inclinazioni, torsioni ecc. Con esercizi di mobilità passiva: esercizi fatti a coppie o esercizi di stretching. Alleno la mobilità articolare elasticità = scioltezza nei movimenti riabilitazione = l insieme delle misure mediche, fisioterapiche e di addestramento funzionale che servono a recuperare la completa efficienza

Attivamente Junior
Attivamente Junior
CAPITOLO DEMO: 2. Mi osservo e mi metto in gioco