Tua vivit imago - volume 2

La vita dopo la morte Sarcofago gotico del XIV secolo. Lisbona, Cattedrale Sé. La visione cristiana L idea dell aldilà come luogo di premi e punizioni sarà sviluppata, naturalmente, dal cristianesimo con l Inferno e il Paradiso e più avanti, dalla fine del II secolo d.C., con il Purgatorio; e come i poeti pagani avevano descritto il loro oltretomba, così i poeti cristiani celebrano le gioie che attendono i fedeli nella vita ultraterrena: tra questi Paolino di Bordeaux, vescovo di Nola nei primi decenni del V secolo, che in uno dei suoi carmina di argomento religioso liquida come fantasie le rappresentazioni pagane ed evoca un aldilà che nello specifico, sulla scorta della parabola evangelica di Lazzaro e del ricco epulone, premia i poveri Testo PLUS ). e punisce i ricchi ( La concezione cristiana era destinata a rimanere centrale nella società e nella cultura europea fino a tempi assai recenti, quando il processo di secolarizzazione, esploso nella seconda metà del Novecento, ha portato viceversa a una forte valorizzazione dell esistenza terrena, in parallelo al progressivo venir meno della fede nella vita oltremondana: ritornando così, in un certo senso, alla visione totalmente negativa della morte che era propria della Grecia arcaica, con la differenza che ora si cominciano a ipotizzare futuristiche soluzioni tecnologiche per ottenere quell immortalità del corpo (tramite la crioconservazione) o della coscienza (tramite il mind uploading o caricamento della mente ) che nel mito antico poteva essere conferita soltanto dagli dèi, e che in una prospettiva cristiana per la quale solo l anima è e deve essere immortale non sarebbe, invece, affatto desiderabile. Sopravvivere nel ricordo, tornare alla natura Lasciando da parte i tentativi di prolungare indefinitamente l esistenza terrena, nelle moderne società secolarizzate l idea dell esistenza dopo la morte è stata declinata, in chiave laica , soprattutto in due direzioni: quella della sopravvivenza del defunto nel ricordo di coloro che restano, e quella del ritorno alla natura , per cui il corpo si dissolve e gli elementi che lo compongono tornano a far parte del circolo della vita , consentendo la sempre nuova nascita di nuove vite, vegetali o animali. Entrambe queste idee sono espresse in una delle poesie contenute nell Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters ( T4), nella quale il defunto chiede di essere sepolto sotto il melo del suo giardino, affinché le mele che nasceranno siano dei «viventi epitaffi . 203

Tua vivit imago - volume 2
Tua vivit imago - volume 2
Età augustea