I Saperi fondamentali di Letteratura italiana - volume 3

Unità 3 Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Gadda, che esce prima a puntate nel 1946-1947, poi in volume nel 1957, nasce come un giallo ma termina senza un soluzione del delitto. La mancata conclusione della vicenda e il fallimento dell indagine investigativa sono una metafora dell inadeguatezza degli schemi che pretendono di definire la vita. Secondo Gadda le vicende umane non possono essere spiegate come effetto di un unica causa, ma come risultato di una serie di cause che, in modo ingarbugliato, contribuiscono a realizzare le vicende. Leonardo Sciascia lega l impegno narrativo è a quello civile e politico. Sciascia vuole far luce sulle forme di potere che nascono e si rafforzano facendo leva su intrecci omertà, forma di solidarietà propria della malavita, per cui si mantiene il silenzio su un delitto o sulle sue circostanze in modo da ostacolare la ricerca e la punizione del colpevole. perversi, di corruzione, violenza e omertà; per questo mette in scena personaggi che cercano la verità indagando. Nel romanzo Il giorno della civetta (1961), l autore parla di mafia costruendo un giallo fuori dagli schemi. Sciascia svela subito al lettore l identità dei colpevoli, e costruisce la trama sullo sforzo ostinato e vano con cui il detective tenta di incriminarli. Luigi Meneghello nel libro Libera nos a malo (1963) disegna la storia recente del suo paese natale e le vicende della sua infanzia. Meneghello evidenzia con sguardo lucido e spirito umoristico il rapido dissolversi del tessuto sociale contadino e del dialetto originario travolti dalla civiltà industriale. Umberto Eco scrive Il nome della rosa (1980) dove mescola sapientemente lo schema del giallo con i moduli del romanzo storico, di quello filosofico e di quello di formazione. ) Il ricorso a diversi piani compositivi ha inserito l opera nell ambito della produzione postmoderna, che tende a contaminare alto e basso, colto e popolare. LA GIOVANE NARRATIVA A partire dagli anni Ottanta del Novecento si diffondono 80

I Saperi fondamentali di Letteratura italiana - volume 3
I Saperi fondamentali di Letteratura italiana - volume 3
Dal secondo Ottocento a oggi