Ugo Foscolo

Unità 3 Studia UGO FOSCOLO kit DIDATTICO DIGITALE LA VITA Ugo Foscolo nasce nel 1778 a Zante (un isola greca) da madre greca e padre italiano. Morto il padre, Foscolo si trasferisce con la madre e i fratelli a Venezia, dove conosce letterati famosi. Si forma sui classici e sui testi fondamentali dell Illuminismo. Nel 1796 pubblica la sua prima ode, La croce. Gli ideali di libertà della Rivoluzione francese lo entusiasmano: quando l esercito francese arriva in Italia, Foscolo si schiera con le truppe napoleoniche, convinto che Napoleone venga a liberare l Italia dal dominio straniero. In questo periodo scrive una tragedia, il Tieste, ispirata Ugo Foscolo a quelle di Vittorio Alfieri e agli ideali della Rivoluzione, e viene per questo arrestato. ODE componimento poetico che veniva usato nell antichità classica. In Italia viene ripreso e si diffonde nel Cinquecento, a seguito del recupero dei classici greci e latini. Quando i francesi prendono Venezia, Foscolo ottiene l incarico di segretario della municipalità. Nel 1797 però Napoleone, con il trattato di Campoformio, cede Venezia all Austria. Foscolo ne è profondamente deluso. Rimane comunque nell esercito francese e viene ferito più volte. Nel frattempo porta a termine il romanzo Ultime lettere di Jacopo Ortis, in cui dà sfogo alla sua delusione nei riguardi di Napoleone, colpevole di aver ridotto l Italia a merce di scambio. Dopo la sconfitta di Napoleone, Foscolo torna a Milano, è però obbligato alla fuga dall arrivo degli austriaci. Nel 1816 è in Inghilterra. Viene accolto con entusiasmo, ma il suo brutto carattere gli fa perdere gli amici e le sue spese eccessive lo riducono in miseria. Trascorre i suoi ultimi anni malato e costretto a spostarsi da un sobborgo di Londra all altro per sfuggire ai creditori. Muore nel 1827. 48

I Saperi fondamentali di Letteratura italiana - volume 2
I Saperi fondamentali di Letteratura italiana - volume 2
Dal Seicento al primo Ottocento