Classe di letteratura - volume 2

AME VERSO L ES O T A T S DI 30 35 Parini resta «un uomo a cui sanguina il cuore e che fa il viso allegro come dirà De Sanctis,4 grazie alla capacità di contenere i sentimenti con un ironia che mai scade come mai viene meno la sua moralità: «Non ricchezza né onore / con frode o con viltà / il secol venditore / mercar non mi vedrà . Resta irreprensibile tanto nei libri quanto in società: una sera al teatro regio (incendiato nel 1775 e ricostruito dal Piermarini5 allargandosi sul terreno del convento di Santa Maria della Scala, da cui il nome del nuovo teatro) sente urlare «Morte agli aristocratici e lui risponde gridando «Morte a nessuno. Viva la libertà! . Roberto Cicala, La modernità del Parini ecologista e moralizzatore, © la Repubblica , 17 ottobre 2014 4 De Sanctis: Francesco De Sanctis (1817-1883), mas- simo storico della letteratura italiana nell Ottocento. 5 Piermarini: Giuseppe Piermarini (1734-1808), ce- lebre architetto. COMPRENSIONE E INTERPRETAZIONE 1 Quale accusa viene mossa da Parini agli amministratori di Milano? 2 Che cosa intende dire l autore definendo il poeta un ecologista ante litteram (r. 5)? 3 Perché, come suggerisce il titolo dell articolo, Parini può essere indicato come un moralizzatore? 4 Quale influenza ha avuto sui versi del poeta la sua formazione illuministica? 5 Quale aspetto del temperamento di Parini viene esaltato nel giudizio di De Sanctis? 6 Che cosa vuole evidenziare l autore riportando l aneddoto che chiude il suo articolo? 7 Per quali ragioni, a tuo giudizio, l articolo presenta molte citazioni? Si tratta di uno sfoggio di erudizione o di una precisa strategia stilistica? Motiva la tua risposta. RIFLESSIONI E COMMENTO L articolo sottolinea la volontà di Parini di affrontare tematiche a lui contemporanee, anche sulla scorta degli ideali illuministici che lo influenzarono. Scrivi un testo che affronti il tema dell impegno civile degli intellettuali: oggi ritieni che sia doveroso per loro occuparsi delle grandi questioni riguardanti il proprio tempo? Oppure sei dell opinione che solo altri soggetti politici, economisti, giornalisti ecc. debbano misurarsi con i problemi della nostra epoca? Esprimi la tua tesi al riguardo e sostienila con argomentazioni tratte dalle conoscenze acquisite nel tuo percorso di studio e dalle tue riflessioni personali. L AUTORE / GIUSEPPE PARINI / 453

Classe di letteratura - volume 2
Classe di letteratura - volume 2
Dal Seicento al primo Ottocento