L’ARTE ETRUSCA E ROMANA

     I SAPERI FONDAMENTALI

IN SINTESI

Chi sono gli Etruschi?

Gli Etruschi sono una popolazione che, dal IX secolo, si stabilisce nell’Italia centrale, dove costruisce numerosi centri urbani. Accanto a queste “città dei vivi”, gli Etruschi realizzano molte necropoli, ossia “città dei morti”.


 Asset ID: 27 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana260.mp3

Perché le tombe etrusche sono importanti?

Le tombe etrusche, di vari tipi, sono come case e sono decorate e affrescate con scene e oggetti di vita quotidiana: questo ha permesso di conoscere gli usi di questo popolo. Esse conservano preziosi corredi funebri, tra cui gioielli lavorati con la tecnica della granulazione e i buccheri, ceramiche di colore nero.


 Asset ID: 28 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana270.mp3

Come erano i templi etruschi?

I templi etruschi erano costruiti con materiali deperibili, come argilla e legno, su un basamento in pietra; per questo non si sono conservati. Erano decorati con sculture di terracotta: le antefisse e gli acrotèri. Secondo la classificazione dell’architetto romano Vitruvio, appartenevano all’ordine tuscanico.


 Asset ID: 29 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana280.mp3

Quando comincia e in quali periodi è suddivisa la storia di Roma?

Secondo la tradizione, Roma viene fondata nell’VIII secolo a.C. Possiamo dividerne la storia in tre periodi: la monarchia, la repubblica e l’impero.


 Asset ID: 30 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana290.mp3

Su quali princìpi si basa l'architettura romana?

L’architettura romana si basa su due funzioni fondamentali: l’utilità e la celebrazione. I Romani realizzano grandi opere pubbliche destinate al buon funzionamento dell’impero (strade e acquedotti) e al benessere dei cittadini (terme, teatri e anfiteatri), oltre a edifici di propaganda (archi di trionfo e colonne), che mostrino la potenza di Roma anche nelle province più lontane.


 Asset ID: 31 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana300.mp3

Quali sono le innovazioni apportate dagli architetti romani?

Gli architetti romani introducono importanti innovazioni, talvolta perfezionando tecniche più antiche. Riprendono l’arco a tutto sesto degli Etruschi e da questo sviluppano la volta a botte, la volta a crociera e la cupola; usano cemento e calce per murare i conci, cioè i muri di pietra.


 Asset ID: 32 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana310.mp3

Quali sono le caratteristiche della pittura parietale romana?

Gli stili della pittura parietale romana sono quattro. Nel Primo stile (incrostazione) gli affreschi imitano decorazioni in marmo o in altri materiali; nel Secondo stile raffigurano finte architetture e figure umane; nel Terzo stile (della parete reale) riproducono giardini e animali; nel Quarto stile (dell’illusionismo prospettico) rappresentano elaborati scorci architettonici.


 Asset ID: 33 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana320.mp3

Quali sono i caratteri della scultura romana?

La scultura romana ha una funzione principalmente celebrativa, come dimostrano le grandi sculture in bronzo o in marmo di cittadini illustri in epoca repubblicana e dell’imperatore durante l’impero. Anche i bassorilievi – che rivestono i monumenti, soprattutto colonne celebrative e altari – raccontano scene della storia di Roma con intenti di propaganda.


 Asset ID: 34 (sta-audsin-larte-etrusca-e-romana330.mp3

Il filo dell’arte - volume B
Il filo dell’arte - volume B
Dalla Preistoria ai nostri giorni