13. IL GERUNDIO

13 | IL GERUNDIO

1A CONIUGAZIONE –
CANTARE
2A CONIUGAZIONE –
TEMERE
3A CONIUGAZIONE –
SENTIRE
Presente
Cant-ando
Passato
Avendo
cantato
Presente
Tem-èndo
Passato
Avendo
temuto
Presente
Sent-èndo
Passato
Avendo
sentito

Scopri la grammatica!

TI SFIDO A che cosa serve il gerundio? Prova a parafrasare le seguenti frasi, trasformando i gerundi in verbi di modo finito, e poi rispondi alla domanda.


1. Ridendo e scherzando, si è fatto tardi.
2. Luca mi è venuto incontro sorridendo, camminando lentamente.
3. Scavando a mani nude, i soccorritori hanno raggiunto i sopravvissuti.
4. Mi sono fatto male cadendo dalla bici.
5. Soltanto impegnandoti al massimo otterrai i risultati che speri.
6. Pur avendo ammesso che non hai torto, penso comunque che hai risposto in modo troppo brusco.
7. La mamma mi ha fatto l’interrogatorio cercando di capire se mentivo.

  • Confronta le tue risposte con quelle dei tuoi compagni: avete parafrasato allo stesso modo tutte le frasi?
      Le forme del gerundio
Il gerundio ha due sole forme, una per il presente e una per il passato. Il presente è una forma semplice, il passato è composto. Il presente indica un evento contemporaneo o appena precedente a quello della reggente (raramente appena successivo); il passato indica un evento concluso prima dell’evento della reggente.

Il gerundio non può concordare con il soggetto: Luca reagì ridendo; Luca e Mario reagirono ridendo; Tu reagisci sempre ridendo alle barzellette ecc. Per questo motivo, il soggetto del gerundio è quasi sempre lo stesso della proposizione reggente. Sono vietate costruzioni come Il tuono terrorizzò Fido, rifugiandosi sotto il letto, perché il soggetto della proposizione reggente è il tuono, mentre il soggetto del gerundio è Fido. La frase può essere corretta così:
Il tuono terrorizzò Fido, che si rifugiò sotto il letto.
Terrorizzato dal tuono, Fido si rifugiò sotto il letto.

 >> pagina 91 

      Le funzioni del gerundio
Come avrai notato svolgendo l’esercizio iniziale, il gerundio può avere diverse funzioni:


FUNZIONE
CHE COSA ESPRIME?
ESEMPI
Temporale
Un evento che avviene
nello stesso tempo in cui ne
avviene un altro.
1. Ridendo e scherzando, si è fatto
tardi.
Modale
Il modo in cui un’azione è
realizzata.
2. Luca mi è venuto incontro
sorridendo, camminando
lentamente.
Strumentale
Lo strumento con il quale
uno scopo viene raggiunto.
3. Scavando a mani nude, i soccorritori
hanno raggiunto i sopravvissuti.
Causale
La causa per cui qualcosa è
avvenuto.
4. Mi sono fatto male cadendo dalla
bici.
Condizionale
La condizione da cui
dipende un evento.
5. Soltanto impegnandoti al massimo
otterrai i risultati che speri.
Concessiva
Una concessione, cioè una
parziale eccezione a quanto
affermato (quasi sempre
preceduto da pure).
6. Pur avendo ammesso che non hai
torto, penso comunque che hai
risposto in modo troppo brusco.
Finale
Il fine per cui viene fatta
un’azione
7. La mamma mi ha fatto
l’interrogatorio cercando di capire
se stessi mentendo.

A volte, non è possibile stabilire con precisione che funzione abbia un gerundio. Per esempio, camminando, della frase 2, può essere inteso come gerundio modale, oppure strumentale; la frase 5 può essere parafrasata in due modi:
Solo se ti impegni al massimo otterrai i risultati che speri.
→ Il gerundio indica la condizione.
Solo per mezzo del massimo impegno otterrai i risultati che speri.
→ Il gerundio indica il mezzo (ed è dunque strumentale).

Infine, il gerundio presente è usato in unione con il verbo stare e, più raramente, con i verbi andare e venire per descrivere un evento mentre avviene; questi verbi sono, quindi, verbi aspettuali [ p. 26] e formano con il gerundio una perifrasi, cioè un’unica espressione:
Nadia stava dormendo quando sua sorella è uscita questa mattina.

Fissa i concetti

Il gerundio presente è un tempo semplice e indica un evento contemporaneo o appena precedente a quello della reggente.
Il gerundio passato è un tempo composto e indica un evento concluso prima dell’evento della reggente.
Il soggetto del gerundio è quasi sempre lo stesso della proposizione reggente.
Il gerundio può avere diverse funzioni: temporale, modale, strumentale, causale, condizionale, concessiva, finale.

 >> pagina 92 

In pratica

                      1  All’interno dell’insieme sono stati inseriti alcuni verbi al gerundio presente... ma non solo. Individua e cancella gli intrusi e poi scrivi nel quaderno l’infinito del verbo da cui derivano i gerundi.


dicendo       leggenda       restando       mangiando       fuggendo
tremendo       giocando       leggendo       prendo       fondo
visualizzando       mondo       spendo       correndo       bando


                      2  Sottolinea il gerundio nei casi in cui forma delle perifrasi.

1. Le condizioni di mia sorella vanno migliorando in seguito all’incidente stradale. 2. Il nonno sta cercando gli occhiali da vista. 3. Mi rilasso disegnando ritratti. 4. Il ragazzo la trattenne abbracciandola. 5. Stavo uscendo dal supermercato, quando improvvisamente entrarono i rapinatori. 6. Che stai facendo? Vieni a darmi una mano?

                      3  Riscrivi le frasi mettendo al posto del gerundio una frase con un verbo di modo finito e usando una di queste congiunzioni (puoi usarle anche più di una volta): se, anche se / nonostante, poiché, mentre, quando.

1. Rientrando a casa, devo ricordarmi di comprare qualcosa per cena.
.............................................................................................................................................
2. Avendo vinto il torneo, Antonio festeggiò fino a tardi con i suoi compagni di squadra.
.............................................................................................................................................
3. Pur abitando molto lontano dalla scuola, Giulia riesce tutte le mattine a essere puntuale.
.............................................................................................................................................
4. Allenandoci con impegno, alla fine della stagione saremo in perfetta forma.
.............................................................................................................................................
5. Essendo bagnata dal mare su tutti i lati, la Sicilia è un’isola.
.............................................................................................................................................
6. Ripulendo la cantina, ho trovato la mia vecchia bicicletta.
.............................................................................................................................................
7. Pur essendo molto anziana, la nonna di Beatrice è un vero spasso!
.............................................................................................................................................

                      4  Riscrivi le frasi nel quaderno sostituendo le espressioni in corsivo con un gerundio presente o passato.

1. Dopo essersi iscritto in palestra, Luca ha anche deciso di mangiare meno dolci.
2. Se risponderai con arroganza, sarai detestato da tutti.
3. Mentre cucinava la torta di mirtilli, Lidia si è bruciata un dito.
4. Poiché ho letto i primi sei romanzi di Harry Potter, adesso voglio leggere anche il settimo.
5. Quando ho rovesciato il latte sul libro di matematica, ho cancellato tutti gli appunti.
 >> pagina 93 

                      5  Osserva le immagini e poi scrivi sotto ognuna di esse che cosa fanno i diversi personaggi. Scegli tra i seguenti verbi quelli più opportuni e usa la perifrasi stare + gerundio.

mangiare • saltare • strizzare • ballare • cucinare • abbracciarsi • guidare • prendere • attraversare • pescare • bere • osservare
1. Il cane e il gatto ............................ .

2. Giulia ............................ il tè con la sua amica Marta.

3. Luca ............................ e suo fratello lo ............................ .

4. Le due atlete ............................ .

5. Le bambine ............................ nella pozzanghera.

6. Ada ............................ l’occhio.

 >> pagina 94 

                      6  Nelle seguenti frasi scegli l’opzione che ti sembra più adeguata.

1. Essendo / Essendo stato lungo 6 992 km, il Rio delle Amazzoni è il fiume più lungo del mondo. 2. Avendo lavorato / Lavorando troppo, Paolo non riesce a prendersi mai del tempo per rilassarsi. 3. Essendo / Essendo stata un’amante dei cani, Clara ne possiede tre. 4. Sganciando / Essendo sganciata la bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki, gli Stati Uniti misero in ginocchio il Giappone. 5. Utilizzando / Avendo utilizzato il gerundio, posso formare tante subordinate. 6. Partecipando / Avendo partecipato al Primo conflitto mondiale, Giuseppe Ungaretti scrisse molte poesie sulle dure conseguenze della guerra. 7. Occupando / Avendo occupato un’area di circa 17 000 000 di km quadrati, la Russia è la nazione più grande del mondo. 8. Avendo viaggiato / Essendo viaggiato molto, Luis ha imparato quattro lingue diverse.

                      7  Dopo aver individuato il gerundio nei brani che seguono, indica se si tratta di un gerundio temporale (T), causale (C), condizionale (CN), concessivo (CS), modale (M), strumentale (S), finale (F).

1. Anna, fissando per l’ennesima volta i giganti di cemento crollare nel cuore di Manhattan, sentì che c’era la storia, la storia che è una cosa smisurata e incomprensibile eppure lei ne faceva parte. (............)
(S. Avallone, Acciaio, 2010)

2. Durante l’intera telefonata aveva gridato: non perché fosse arrabbiato, ma perché era quello il suo tono di voce. Aveva parlato di soldi, di cifre astronomiche, e non aveva distolto un attimo gli occhietti vispi dalla spiaggia, cercando qualcosa che da quella distanza, senza occhiali, non poteva provare. (............)
(S. Avallone, Acciaio, 2010)

3. Qualcuno dice pure che nelle notti d’inverno – quando piove a dirotto come piove a dirotto da noi quando piove – passando vicino alla fontana con la palla, si sentano ancora ogni tanto, tra gli scrosci dell’acqua, i miao-miao del gattino che vuole uscire, oltre al lontano rombo del motore del 18BL. (............)
(A. Pennacchi, Canale Mussolini, 2010)

4. Lorenzo si fermò e strinse le mani sulle tempie e le passò più volte fra i capelli.
Carolina gli si avvicinò allungando la mano verso le sue braccia. Dal tavolo accanto li guardarono. (............)
(M. Nucci, Sono comuni le cose degli amici, 2009)

5. Scrivendo, questo io mi studio di fare, e mai altro. (............)
(L. Pavolini, Accanto alla tigre, 2010)

6. Un istante dopo, riposizionato l’obiettivo, calibrato il fuoco, ricomparve munito di una splendida chioma bionda. E una risata così violenta che anche da quella distanza, anche soltanto guardandola, ti scuoteva. (............)
(S. Avallone, Acciaio, 2010)

 >> pagina 95 

giochi di PAROLE Leggi l’articolo e poi completa il cruciverba usando le parole presenti nel testo.


20 MAGGIO 2019: È LA GIORNATA MONDIALE DELLE API!
Le api sono insetti fondamentali per la vita del nostro Pianeta, poiché, senza le api, molto probabilmente scomparirebbero gran parte della varietà di piante, fiori e prodotti agricoli di cui noi stessi ci nutriamo! Per questo motivo l’Organizzazione delle Nazione Unite (ONU) ha accolto la proposta avanzata qualche tempo fa dalla Slovenia al fine d’istituire una giornata mondiale dedicata al preziosissimo insetto impollinatore, il quale, da ora in avanti, verrà celebrato ogni 20 maggio. La scelta di riservare un’intera giornata alle api e alla loro tutela è stata resa necessaria dai dati sempre più preoccupanti che negli ultimi anni stanno gettando un’ombra inquietante sul futuro di questi insetti. Secondo svariati studi e ricerche, infatti, le api stanno scomparendo da molte zone del Pianeta.
La riduzione del loro habitat e il crescente inquinamento hanno complicato drasticamente vita e riproduzione di questi insetti, i quali sono quasi spariti dalla Cina e stanno rapidamente diminuendo in America ed Europa, Italia compresa.
Anche noi però, nel nostro piccolo, possiamo fare qualcosa, salvaguardando il verde delle nostre città, sostenendo iniziative come la raccolta firme di Greenpeace o coltivando nei giardini o sulle terrazze piante adatte ad accogliere le api e altri insetti impollinatori (malva, rosmarino, borragine, coriandolo ecc.).
(Adattato da focusjunior.it)

Orizzontali
1. Uno dei gerundi che potrebbero salvare le api.
4. Gerundio usato nell’espressione che esprime una grande paura.
6. Il gerundio degli agricoltori.

Verticali
2. Gerundio di terza coniugazione in perifrasi.
3. Il gerundio delle api... in America ed Europa.
5. Un sinonimo di proteggendo.

La Grammatica Treccani - volume A
La Grammatica Treccani - volume A
Morfologia, sintassi, lessico, fonologia, ortografia. CAPITOLO DEMO: Il verbo