3. LE SILLABE

3 | LE SILLABE

Scopri la grammatica

Leggi il testo e poi rispondi alla domanda.


La Divina Commedia di Dante Alighieri è un poema di oltre 14 000 versi diviso in tre cantiche, che descrivono i tre regni ultraterreni cui sono destinate le anime dei cristiani: l’Inferno ospita i dannati per tutta l’eternità; il Purgatorio è un luogo di passaggio in cui le anime degne di redenzione scontano i peccati commessi nella vita terrena, fino a raggiungere la purificazione che le renda pronte ad ascendere al Paradiso, dove godranno per sempre della beatitudine, consistente nella contemplazione di Dio. Dante comincia la composizione dell’opera nel 1308 circa e vi si dedica per tutto il resto della sua vita. Avrà il tempo di pubblicare l’Inferno (probabilmente nel 1312 circa), il Purgatorio (circa nel 1318), ma non pubblicherà il Paradiso, che pure risulterà completo al momento della sua morte (1321).

(Adattato da treccani.it)


  • Il brano ha qualcosa di strano, non ti pare? Va a capo in modo sbagliato, cioè separa le sillabe in modo scorretto. Sai correggere gli errori?

La sillaba è un’unità intermedia tra il fonema e la parola: è costituita da uno o più fonemi prodotti in un’unica emissione di voce.


Possono esservi sillabe composte da una sola vocale (o-lio), da due (ovvero un dittongo: uo-mo) o tre vocali (ovvero un trittongo: a-iuo-la), da una o più consonanti precedute o seguite da una o più vocali (la-to, al-to, al-tro, gran-de, tuor-lo, stret-to), fino a sillabe costituite da cinque fonemi e grafemi.


Una consonante da sola non può formare una sillaba: deve per forza appoggiarsi ad almeno una vocale.


In base al numero delle sillabe, le parole possono essere:

  • monosillabi, se hanno una sola sillaba: ha, con, ;
  • bisillabi, se hanno due sillabe: ca-ne, gat-to;
  • trisillabi, se hanno tre sillabe: man-gia-re, si-len-zio;
  • quadrisillabi, se hanno quattro sillabe: co-lo-ra-to, a-van-za-re;
  • polisillabi, se hanno più di quattro sillabe: in-te-res-san-te, si-len-zio-sa-men-te.

Per andare a capo correttamente, bisogna sapere dividere le parole in sillabe. Ecco le regole più importanti.

  • Se una vocale iniziale di una parola con più di una sillaba è seguita da una sola consonante, quella vocale costituisce da sola una sillaba: o-ca, a-to-mo.
  • Se una consonante semplice è seguita da una vocale, la consonante forma una sola sillaba insieme con la vocale successiva (e non con quella precedente): so-le, me-la; dunque nessuna sillaba può terminare con una consonante se la sillaba successiva inizia per vocale: ca-ne (e non can-e).
  • Gli insiemi di grafemi che si pronunciano insieme (dittonghi, trittonghi, digrammi e trigrammi) non si dividono mai in due sillabe diverse: vuo-to, chia-ve, la-scia-re.
  • Non si dividono mai i gruppi di consonanti formati da b, c, f, g, p, t, v + l o r: ru-bri-ca, ci-clo, fre-sco, gra-ve, Plu-to, tra-ve, a-vrei.
  • Non si divide mai -s dalla consonante che segue (la s in questi casi è detta s impura): a-spro, vo-stro, re-sta-re. Ricorda che la s non può mai trovarsi a fine sillaba, ma può trovarsi soltanto a inizio sillaba.
  • Le consonanti doppie, e il gruppo cq, si dividono sempre in due sillabe diverse: bel-lo, ac-qua, ter-ra.
  • Se un gruppo di due consonanti diverse non può trovarsi a inizio parola (ld, rt, cs, dg, fn, pt), allora si divide in due sillabe: cal-do, ar-te, fuc-sia, Daf-ne, cop-to.
  • Se ci sono tre o più consonanti vicine, spesso la divisione in sillabe avviene tra la prima e la seconda consonante (a meno che la prima non sia una s): cen-tro, al-tro, ma a-spro;
  • Se vi sono più vocali vicine, i dittonghi e i trittonghi costituiscono sempre un’unica sillaba, mentre le vocali in iato fanno sempre parte di sillabe diverse: buo-no, a-e-re-o.

Fissa i concetti

La sillaba è un’unità intermedia tra il fonema e la parola: è costituita da uno o più fonemi prodotti in un’unica emissione di voce.

 >> pagina 783 

                      1  Scrivi per ogni immagine il nome dell’elemento rappresentato dividendolo in sillabe.

                      2  Dividi in sillabe, nel quaderno, le seguenti parole.

1. tegola

2. rivista

3. leopardo

4. crocetta

5. pioggia

6. paura

7. parole

8. pallone

9. deserto

10. chiave

11. orso

12. storici

13. agenda

14. geografia

15. annali

16. squadra


                      3  Dividi in sillabe le parole seguenti. Attenzione: ci sono anche dei monosillabi, che non possono essere divisi.

1. zia -> .....................................................................

2. nonno -> .....................................................................

3. cugina -> .....................................................................

4. prozio -> .....................................................................

5. gru -> .....................................................................

6. ippopotamo -> .....................................................................

7. boa -> .....................................................................

8. cinghiale -> .....................................................................

9. olio -> .....................................................................

10. bevande -> .....................................................................

11. -> .....................................................................

12. acqua -> .....................................................................


                      4  Correggi, nel quaderno, la divisione in sillabe delle parole seguenti.

1. castello -> ca-ste-llo

2. destriero -> des-trie-ro

3. focaccia -> fo-cac-cia

4. avvelenamento -> av-ve-le-nam-ent-o

5. semplificazione -> semp-li-fi-ca-zio-ne

6. nespolo -> nes-po-lo

7. negoziante -> ne-go-zi-an-te

8. pulcino -> pul-ci-no

9. paradosso -> pa-ra-dos-so

10. ampliamento -> amp-li-a-me-nto

 >> pagina 784 

                      5  Dividi in sillabe le seguenti parole e poi completa la tabella.

1. popolo -> ..................................................................

2. con -> ..................................................................

3. racconto -> ..................................................................

4. pace -> ..................................................................

5. canarino -> ..................................................................

6. miei -> ..................................................................

7. squallido -> ..................................................................

8. costa -> ..................................................................

9. terra -> ..................................................................

10. occidente -> ..................................................................

11. matematico -> ..................................................................

12. danza -> ..................................................................

13. grammatica -> ..................................................................

14. cinema -> ..................................................................

15. fiume -> ..................................................................

16. più -> ..................................................................


Monosillabi

Bisillabi

Trisillabi

Quadrisillabi

Polisillabi

 


       


                      6  Classifica nella tabella le parole sottolineate nel testo, in base al numero delle loro sillabe.


Dopo il trionfo del primo film Frozen. Il Regno di Ghiaccio, capace di entrare nei cuori di grandi e piccini per la travolgente colonna sonora e l’originalità dei temi trattati (non il classico amore tra la bella e l’eroe ma il rapporto complicato tra due sorelle), il sequel targato Disney promette un boom al botteghino. Già negli States, dopo un solo weekend di proiezioni, il film ha incassato oltre 130 milioni di dollari, mentre la cifra complessiva raccolta nei cinema di tutto il globo si aggira intorno ai 350 milioni, stracciando ogni record d’esordio precedente per una pellicola della casa di produzione del topo più famoso del mondo. La storia di Frozen II si svolge tre anni dopo gli eventi raccontati nel primo film. Anna, Elsa, Kristoff e Olaf sembrano condurre una vita tranquilla, ma Elsa viene turbata da una voce che solo lei riesce a sentire e che scatena i suoi poteri sopiti, fino a condurre il regno di Arendelle sull’orlo della distruzione.

(focusjunior.it)


Monosillabi

Bisillabi

Trisillabi

Quadrisillabi

Polisillabi











 >> pagina 785 

                      1  Aggiungi o togli una sillaba all’inizio o alla fine delle parole seguenti per ottenere nuove parole.


+ una sillaba

– una sillaba

preso -> ..................................

naturale -> ..................................

dico -> ..................................

palestra -> ..................................

mora -> ..................................

amano -> ..................................

scolo -> ..................................

sospesa -> ..................................


                      8  Trova una parola che contenga le coppie di sillabe elencate (anche in ordine diverso). Scrivi poi a fianco di ogni parola trovata il numero di sillabe di cui è composta, come nell’esempio.

la-pa -> pa-ro-la (3)

1. stra-ne -> ................................... (.......)

2. la-pen -> ................................... (.......)

3. no-va -> ................................... (.......)

4. nac-fi -> ................................... (.......)

5. vio-lo -> ................................... (.......)

6. za-ric -> ................................... (.......)

7. e-le -> ................................... (.......)

8. la-me -> ................................... (.......)


                      9  Scrivi nel quaderno delle frasi seguendo lo schema.

1. monosillabo + bisillabo + trisillabo + monosillabo + bisillabo + bisillabo

2. bisillabo + monosillabo + trisillabo + polisillabo

3. bisillabo + monosillabo + monosillabo + trisillabo + bisillabo + trisillabo

4. monosillabo + quadrisillabo + trisillabo + monosillabo + bisillabo


                      10  Per ogni gruppo di grafemi elencato, scrivi nel quaderno tre parole che lo contengano: una bisillaba, una trisillaba e una quadrisillaba.

gl gn mp scia

                      11  Trova le parole corrispondenti alle definizioni e inseriscile nello schema divise in sillabe. Nella colonna evidenziata si formerà un proverbio.


1. Quello calcistico dell’anno 2018-2019 è stato vinto dalla Juventus.

2. Nella medaglia insieme al diritto.

3. Sinonimo di facile.

4. La si cerca dentro l’uovo di cioccolato.

5. Così era chiamato il sovrano dell’impero Ottomano.

6. Azione vietata dal settimo comandamento.

7. Trappola costruita dai ragni per catturare le proprie prede.

8. È sempre presente durante i matrimoni.

La Grammatica Treccani - volume A
La Grammatica Treccani - volume A
Morfologia, sintassi, lessico, fonologia, ortografia