APPROFONDIAMO - LUOGHI ED EVENTI - Perché la bomba atomica?

SEZIONE B | TOTALITARISMI E CRISI DELLE DEMOCRAZIE RICAPITOLANDO 1 Quale importanza strategica ebbe lo sbarco in Normandia per l esito finale della guerra? 2 Come avvenne la resa della Germania? 3 In che modo gli Stati Uniti riuscirono a realizzare la bomba atomica? I TRATTATI DI PACE Unione Sovietica, Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia prepararono nell estate del 1946 i trattati di pace, che furono successivamente sottoscritti a Parigi il 10 febbraio 1947. In primo luogo riguardarono la Finlandia, la Romania, la Bulgaria, l Italia e l Ungheria. In particolare l Italia perse tutte le colonie, l Istria, la Dalmazia, l Albania. La regione di Trieste venne divisa in due parti, una controllata dagli anglo-americani, l altra annessa alla Iugoslavia. I trattati di pace, inoltre, stabilivano sia le sanzioni economiche, come le riparazioni di guerra da attribuire ai paesi sconfitti, sia quelle giuridiche, relative alle condanne dei criminali di guerra. APPROFONDIAMO LUOGHI ED EVENTI PERCH LA BOMBA ATOMICA? Era il 25 luglio 1945 quando il presidente statunitense Harry Truman decise di impiegare la bomba nucleare contro il Giappone. Il 6 agosto l ordigno, soprannominato Little Boy e pesante 4 tonnellate, fu sganciato sulla città di Hiroshima. L esplosione, avvenuta prima che la bomba toccasse il suolo per amplificarne la potenza, produsse un immensa luce bianca con una radiazione luminosa di altissima intensità che si estese fino oltre un chilometro e mezzo, distruggendo tutto ciò che trovò davanti a sé. La temperatura, in base alla distanza dal punto di esplosione, passò da 1 milione di gradi a 5000 a 2000. Molti oggetti lasciarono la stampa della loro forma sul suolo nel momento in cui sparirono. Palazzi ed edifici furono rasi al suolo nel raggio di oltre 2 chilometri. Le perdite umane furono calcolate nel corso dell anno 1945 in circa 150 000, ma resta difficile fare un computo preciso sui periodi successivi perché l energia nucleare si manifestò nel corso del tempo in varie forme. Le donne che restarono incinte partorirono bambini morti o con gravissime deformità, le malattie leucemiche ebbero un impennata impensabile, le forme cancerogene presero a diffondersi con il passare degli anni. Di fronte a tale devastazione umana resta la domanda del perché si sia fatto ricorso a un arma di tali proporzioni distruttive quando la guerra volgeva ormai a un epilogo ben chiaro a tutti. Gli storici sono concordi nel ritenere che gli Stati Uniti abbiano utilizzato la bomba non per autentiche ragioni militari, visto che in tempi relativamente poco più lunghi anche il Giappone avrebbe dovuto arrendersi, ma per evitare che sul fronte asiatico potesse assestarsi anche l esercito sovietico che stava tornando vincitore dopo la presa della Germania. Aver giocato d anticipo rispetto a Stalin fu la ragione di fondo che consentì a 362 Truman di evitare che l Urss giungesse anche in Giappone e partecipasse quindi alla spartizione del paese asiatico e di tutta la regione. Concludere da soli la guerra sul Pacifico significò per gli Usa porre un ipoteca decisiva sul futuro assetto del mondo, anche grazie al divario di potenza che la bomba nucleare marcava con gli altri eserciti. A dimostrare tale interpretazione fu la dichiarazione rilasciata dallo stesso Truman poche ore dopo lo sgancio della prima bomba atomica su Hiroshima, in cui veniva giustificato l uso della micidiale arma nucleare, ma al contempo veniva lanciata la minaccia di una possibile replica contro l avversario. La dichiarazione del presidente statunitense si presentava come una celebrazione enfatica della potenza militare, economica e scientifica americana. Truman prefigurava il nuovo ordine mondiale del dopoguerra, con gli Stati Uniti pronti a ricoprire il ruolo di guida. Fotografia di Hiroshima dopo l esplosione della bomba nucleare.

Dai fatti alla Storia - volume 3
Dai fatti alla Storia - volume 3
Dal Novecento a oggi