2 MARTIN LUTERO

SEZIONE C | NUOVI MONDI, NUOVE VISIONI DEL MONDO RICAPITOLANDO 1 Quale progetto elaborarono i monaci Vincenzo Querini e Tommaso Giustiniani? 2 Che cosa chiese papa Leone X ad Alberto di Hohenzollern in cambio della nomina a vescovo di Magonza? 3 Che cosa sosteneva la dottrina alla base della vendita delle indulgenze? Ma Tetzel trovò la strada sbarrata dal principe elettore di Sassonia, Federico il Saggio (1463-1525), che non consentì la vendita delle indulgenze nei propri territori, per ragioni sia economiche (possedeva lui stesso molte reliquie la cui vendita gli generava interessanti profitti) sia di giurisdizione, in quanto non accettava che sui suoi domini fossero esercitate da altri signori prerogative che riteneva di sua competenza. Proprio in Sassonia doveva scoppiare la reazione al corrotto sistema delle indulgenze. Quando nel settembre 1517 Leone X concesse l indulgenza plenaria a tutti coloro che, pentendosi, sborsavano un obolo a San Pietro, apparve chiaro il volgare e immorale commercio praticato. Paladino della lotta per il recupero dello spirito evangelico e contro lo scandalo delle indulgenze divenne un giovane monaco, Lutero. 2 Wittenberg DOVE QUANDO 31 ottobre 1517 Affissione delle 95 tesi di Lutero Lutero espone le sue 95 tesi sulla porta della cattedrale di Wittenberg, incisione di scuola svizzera per celebrare il centenario dell evento. MARTIN LUTERO LE 95 TESI DI LUTERO Martin Lutero (1483-1546) era un monaco agostiniano professore di teologia nella cittadina sassone di Wittenberg presso l università fondata nel 1502 da Federico il Saggio. Lutero aveva deciso di opporsi alla pratica della vendita di indulgenze e, dopo aver scritto una lettera allo stesso Alberto di Hohenzollern, rese pubbliche le sue idee attraverso la presentazione di 95 tesi con le quali metteva in discussione le teorie relative alla penitenza e la pratica delle indulgenze, sostenuta e confermata dal papa. Era il 31 ottobre 1517. Secondo la tradizione Lutero affisse le tesi alla porta della chiesa del castello di Wittenberg, dando l avvio con quel gesto alla Riforma protestante. LA FORMAZIONE Lutero era nato a Eisleben, in Sassonia, nel 1483, da un padre minatore. Aveva compiuto studi di diritto all università di Erfurt, abbandonandoli nel 1505 per scegliere la vita monacale nell Ordine degli agostiniani. Ordinato sacerdote nel 1507, studiò teologia a Wittenberg, dove si laureò e cominciò l insegnamento delle Sacre Scritture. La sua riflessione religiosa era profondamente influenzata dal problema del peccato e della colpa. Si era formato sui testi di Agostino, il Padre e Dottore della Chiesa vissuto nel IV-V secolo, e si era convinto che l uomo non potesse trovare alcuna salvezza se non affidandosi completamente alla misericordia di Dio: essendosi macchiato del peccato originale, l uomo era irrimediabilmente corrotto e quindi incapace di salvarsi con le proprie forze. Tormentato da queste convinzioni e turbato da frequenti crisi di coscienza un carattere tipico della sua personalità che lo facevano sentire perennemente in colpa, Lutero si recò a Roma nel 1510. Qui dovette constatare di persona il lusso della vita curiale e prendere atto del grave stato di corruzione in cui versava la Chiesa, confermando la sua sfiducia nell uomo e nelle sue forze. 406 77636R_0000E01_INTE_BAS@0406.pgs 15.09.2021 14:00

Dai fatti alla Storia - volume 1
Dai fatti alla Storia - volume 1
Dal Medioevo all'Età moderna