Dai fatti alla Storia - volume 1

L Europa alla scoperta del mondo | CAPITOLO 13 do Colombo aveva già scoperto le Indie occidentali , un altro navigatore portoghese, Vasco da Gama (1469-1524), completò la circumnavigazione dell Africa: partito con una flotta ben armata, un equipaggio considerevole e con a bordo lo stesso Diaz, dopo un viaggio durato dieci mesi giunse a Calicut (oggi Kozhikode), il più grande centro commerciale indiano per le spezie. Dopo alcuni mesi dedicati a trovare un accordo con il sovrano locale, lo zamorin, le navi salparono con il loro prezioso carico facendo rotta verso la patria. Il contatto diretto con l India, perduto dall epoca romana, era stato ristabilito. Il viaggio di ritorno si rivelò molto complicato a causa di una sconosciuta malattia, lo scorbuto, che falcidiò l equipaggio (> A , pag. 346). Nonostante le perdite umane, la possibilità di accesso diretto alle risorse determinò una vera e propria rivoluzione del sistema commerciale internazionale, tanto positiva per il Portogallo quanto sfavorevole per i suoi concorrenti. Induismo Sulla base dei Veda, i testi sacri composti a partire dal 2000 a.C., l induismo si presenta come una religione complessa e articolata, fondata sul principio della reincarnazione delle anime e sul politeismo. Tra le migliaia di divinità riconosciute possono essere considerate le principali Brahma, Visnù e Shiva. Nella visione induista la società è basata sulle differenze di casta, immutabili e determinate per nascita. Buddismo Nato come dottrina filosofica e morale, prende il nome dal principe Siddaharta Gautama (VI-V secolo a.C.), noto anche come Buddha, risvegliato o illuminato . Secondo i suoi insegnamenti l uomo può raggiungere la purificazione interiore per liberarsi dal dolore che caratterizza la vita umana. Il raggiungimento di questo fine può avvenire nel nirvana, lo stato di pace assoluta ottenuto con l estinzione delle passioni. Sincretismo Fusione di elementi culturali o religiosi differenti. L INDIA L India aveva subìto fin dall VIII secolo la pressione dell Impero omayyade (> C3.6), che si era spinto nella sua avanzata fino a conquistarne la parte nord-occidentale. Si era così progressivamente affermata una presenza islamica nel subcontinente indiano a fronte delle più diffuse religioni induista e buddista. Nel XIII secolo la dinastia turca dei Ghuridi completò la conquista e l islamizzazione, sopprimendo i centri religiosi buddisti. Una prima reazione a tale dominio provocò la formazione di un entità indipendente, il Sultanato di Delhi, che riuscì ad aggregare vari potentati locali in un unico centro politico. Le differenze etniche e religiose costituirono, però, motivo di continui scontri che tormentarono la vita del sultanato. Solo con la formazione dell Impero moghul all inizio del Cinquecento sembrò realizzarsi l aspirazione a fondere le diverse anime religiose in una sorta di sincretismo che accoglieva istanze induiste, buddiste e musulmane. L unione della cultura originaria indiana con la sopraggiunta cultura islamica produsse soluzioni artistiche e architettoniche originali. Fondatore dell impero era stato Babur il Conquistatore (1483-1530) che dall Afghanistan aveva esteso i suoi domini unificando un immenso territorio sull orma dei suoi antenati mongoli (moghul significa, infatti, mongolo ). Un suo successore, Akbar il Grande (1542-1605), portò stabilità politica all impero rafforzando il potere centrale e favorendo la coesistenza delle diverse fedi e culture con norme di tolleranza. Ne trassero vantaggio lo scambio culturale e il complessivo sviluppo dell impero, che lo stesso Akbar allargò con ulteriori acquisizioni verso il Nord dell India. Una delle porte d ingresso della città di Fathepur Sikri, scelta nel 1571 da Akbar come nuova capitale del suo regno. RICAPITOLANDO 1 Chi sostenne le esplorazioni geografiche portoghesi e per quali ragioni? 2 Quali esplorazioni effettuarono i navigatori portoghesi? 3 Dove nacque l Impero moghul? Quali religioni vi convivevano? 345 77636R_0000E01_INTE_BAS@0345.pgs 15.09.2021 13:50

Dai fatti alla Storia - volume 1
Dai fatti alla Storia - volume 1
Dal Medioevo all'Età moderna