Tua vivit imago - volume 1

LA CRISI DELLA REPUBBLICA E LE GUERRE CIVILI magnum et atrox variaque victoria fuit, r. 2), che certo non erano uniche, ma perché, al suo termine, si andò contro alla superbia della nobilitas (dehinc quia tunc primum superbiae nobilitatis obviam itum est, rr. 2-3). La guerra avrà infatti un impatto più sociale che militare: durante questa guerra Gaio Mario, console per la prima volta nel 107 a.C., arruola i nullatenenti (i capite censi), rivoluzionando il sistema militare romano e introducendo una pratica che condurrà a profondissimi mutamenti nella società romana e alla progressiva professionalizzazione dell esercito (à p. 293). Inoltre, nella guerra contro Giugurta milita anche il giovane legato di Mario, Lucio Cornelio Silla, la cui attività non ha certo poco rilievo nella vittoria sul nemico nùmida. Sotto le stesse insegne combattono dunque le due anime dei futuri conflitti civili e i primordi dei prossimi disastri della repubblica. Laboratorio sul testo COMPRENSIONE 1. Suddividi il passo in sezioni, indicando brevemente il contenuto informativo di ognuna. 2. Qual è l atteggiamento di Roma nei confronti dei propri alleati? ! repetita iuvant LA SUBORDINATA CONSECUTIVA Le proposizioni subordinate consecutive presentano la conseguenza o gli effetti di quanto espresso dalla reggente. In latino sono introdotte dalla congiunzione ut; la forma negativa è introdotta ancora da ut, seguito da un elemento che implica una negazione (non, nemo, nihil, nullus ecc.). La proposizione reggente è quasi sempre caratterizzata da un antecedente (ita, sic, admo dum, (usque) adeo, eo (usque), talis, tot, tam, tantus, tanto pere, eius modi ecc.), ma talvolta può mancare e allora si può sottintendere un ita. Presentano il verbo al congiuntivo, svincolato però dalla consecutio temporum: il congiuntivo presente esprime una conseguenza nel presente, mentre l imperfetto, il perfetto e, più raramente, il piuccheperfetto esprimono una conseguenza nel passato (ut studiis civilibus bellum atque vastitas Italiae finem faceret, rr. 4-5). N.B. Una proposizione relativa impropria può avere valore consecutivo; se la proposizione reggente è negativa, la consecutiva può essere introdotta da quin. Svolgi&Verifica Esercizi interattivi 1. Inquadra il QRcode: individua nei periodi proposti le subordinate consecutive e i loro antecedenti. ANALISI 3. Analizza le subordinate presenti nell espressione quo ad cognoscendum omnia illustria magis magisque in aperto sint (rr. 6-7). Quali particolarità sintattiche puoi notare? 4. Victis Carthaginiensibus (r. 11) e capto Sypha ce (r. 11) sono due ablativi assoluti: rintracciane altri nel passo e spiega qual è lo scopo del loro utilizzo in una narrazione storica. COMPETENZE ATTIVE Per riflettere Immagina di essere uno storico come Sallustio e di dover scrivere un reportage su un fatto di cronaca particolarmente importante di cui sei stato testimone: di quale argomento vorresti parlare e perché? Come faresti a documentarti e come imposteresti la narrazione dei fatti per renderla accattivante? Ritieni che potresti avvalerti con successo del metodo storiografico seguito da Sallustio oppure pensi che non sarebbe proficuo utilizzarlo in un contesto storico e sociale assai diverso da quello dell autore? 816

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Età arcaica e repubblicana