T22 LAT - La morte di Pompeo

LA CRISI DELLA REPUBBLICA E LE GUERRE CIVILI 4. Fai l analisi del periodo contenuto nel paragrafo 3. 5. Osserva il paragrafo 4. Da quali princìpi retorici è regolato? Che cosa vuole mettere in evidenza Cesare? COMPETENZE ATTIVE Mettiti alla prova ESERCIZIO ONLINE Per confrontare Su myDbook leggi le parole con cui la scrittrice australiana Colleen McCullough dà voce ai pensieri di Pompeo e di Cesare dopo Farsàlo: ti sembra che sia una ricostruzione verosimile? T22 La morte di Pompeo tratto da De bello civili III, 104 latino Alcuni degli ultimi capitoli del De bello civili sono dedicati alla fuga e alla morte del grande antagonista dell autore. La fine di Pompeo, in particolare, è descritta da Cesare con apparente freddezza, anche se egli non manca di assestare gli ultimi colpi all immagine del suo eterno rivale, vittima delle macchinazioni di personaggi di modesta caratura. Audio LETTURA 5 ! repetita iuvant p. 760 à 10 1. His tum cogn tis rebus amici regis, qui propter aetatem eius in procuratione erant regni, sive timore adducti, ut postea praedicabant, sollicitato exercitu regio ne Pom peius Alexandriam Aegyptumque occuparet, sive despecta eius fortuna, ut plerumque in calamitate ex amicis inimici exsistunt, his, qui erant ab eo missi, palam liberaliter responderunt eumque ad regem venire iusserunt; 2. ipsi clam consilio in to Achillam, praefectum regium, singulari hominem audacia, et L. Septimium, tribunum militum, ad interficiendum Pompeium miserunt. 3. Ab his liberaliter ipse appellatus et qua dam notitia Septimii productus, quod bello praedo num apud eum ordinem duxerat, naviculam parvulam conscendit cum paucis suis: ibi ab Achilla et Septimio interfici tur. Item L. Lentu lus comprehenditur ab rege et in custodia necatur. 1. His tum cogn tis rebus iusserunt His rebus: ablativo assoluto. Il riferimento è alla richiesta di asilo inviata da Pompeo al re Tolomeo XIII, figlio di Tolomeo XII, che aveva riacquistato il trono grazie a Pompeo. amici regis: si tratta in particolare dell eunuco Potino, che era il tutore del re, di Teodoto di Chio, maestro di retorica e di Achilla, comandante delle truppe. propter aetatem: il re Tolomeo era ancora un ragazzo (doveva avere grosso modo una decina d anni). in procuratione regni: al governo del regno . sive sive: o o ; le due congiunzioni introducono due diverse possibili motivazioni del comportamento dei reggenti (sive timore adducti sive despecta eius fortuna). ut postea prae dicabant: come in seguito andavano dicendo . sollicitato occuparet: viene qui specificato di che cosa avevano ti- 758 more ( che, dopo aver sobillato l esercito regio [ablativo assoluto], Pompeo occupasse Alessandria e l Egitto ). despecta eius fortuna: ablativo assoluto con valore causale ( disprezzando la sua sorte , cioè ritenendo che ormai non avesse più speranze). ut exsistunt: come spesso nelle calamità gli amici diventano nemici . erant missi: piuccheperfetto indicativo passivo del verbo mitto (con l inserimento del complemento d agente ab eo tra i due componenti della forma verbale). 2. ipsi clam miserunt clam: di nascosto , contrasta fortemente con il precedente palam ( apertamente ). consilio in to: ablativo assoluto ( presa la decisione ). singulari audacia: ablativo di qualità. L.: abbreviazione del prenome Lucius. ad Pompeium: proposizione finale con ad e il gerundivo. 3. Ab his necatur Ab his appel latus: da costoro cordialmente salutato ; appellatus, come il successivo productus ( indotto ), è un participio congiunto con ipse. notitia: conoscenza . quod duxerat: è una causale: poiché (quod) aveva guidato un reparto (ordinem duxerat) sotto il suo comando (apud eum) nella guerra contro i pirati (bello praedo num) . Il riferimento è alla guerra condotta nel 67 a.C. da Pompeo contro i pirati che infestavano il Mediterraneo. naviculam parvulam: il doppio diminutivo (letteralmente navicella piccolina ) sembra contrastare con la drammaticità della situazione. L. Len tu lus: si tratta di Lucio Cornelio Lèntulo Crure, console nel 49 a.C., tra i più fedeli luogotenenti di Pompeo. comprehendi tur ab rege: lett. viene arrestato dal re (cioè per ordine del re).

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.