Tua vivit imago - volume 1

L autore Cicerone chi l ha eliminato è un benemerito dello Stato. Che Clodio fosse un uomo spregiudicato e incontrollato, d altra parte, emerge anche dal ritratto che ne stila lo storico Velleio Patercolo, vissuto nell età di Augusto e di Tiberio (dunque a cavallo tra I secolo a.C. e I secolo d.C.), il quale nelle Historiae Romanae (II, 45, 1) lo definisce uomo «eloquente e audace che non conosceva altro limite che il suo arbitrio per le sue parole e i suoi atti, zelante esecutore di mali propositi (trad. L. Agnes). interessante notare come Cicerone presenti la morte di Clodio come il risultato del provvidenziale intervento divino: di immortales [ ] mentem illi perd to ac furioso dederunt, ut huic faceret insidias, rr. 15-16; nisi eum di immortales in eam mentem impulissent, ut homo effeminatus fortissimum virum conaretur occidere, hodie rem publicam nullam haberetis, rr. 23-25. Clodio, una rovinosa minaccia per lo Stato Una delle caratteristiche di Clodio su cui insiste Cicerone è l incontenibile follia (amentia), messa efficacemente in risalto, alla r. 9, dalla progressione degli elementi locativi: tra il più piccolo (civitas) e il più grande (regna) sono comprese l Italia e le province. In preda a un delirio di onnipotenza, Clodio diceva di avere lo stesso potere di Cesare, quasi a voler legittimare la sua folle tirannia; «perverso e furioso (perd to ac furioso, r. 15) si spingeva addirittura a far incidere le leggi nelle tavole di bronzo perché fossero esposte in pubblico prima ancora della loro approvazione. Clodio ha offeso gli dèi, come dimostra lo scandalo della Bona Dea, ha esercitato la propria follia contro lo Stato e ha tormentato i singoli cittadini: per queste ragioni quindi egli può essere connotato come una «peste (r. 16), definizione che già era stata impiegata per Catilina ( T3). Statua di età imperiale rappresentante la Bona Dea. Laboratorio sul testo COMPRENSIONE 1. Rispondi alle seguenti domande: puoi rispondere singolarmente a ogni domanda (massimo 5 righe per ciascuna risposta) oppure scrivere un testo unico che racchiuda tutte le risposte (massimo 20 righe). a. Quali azione scellerate di Clodio vengono messe in evidenza? Contro chi sono rivolte? Quali ambiti coinvolgono? b. Su quali argomentazioni fa perno la strategia difensiva di Cicerone? c. Qual è l atteggiamento che le varie parti politiche hanno mostrato verso il comportamento di Clodio? ANALISI 2. Come spieghi l uso del congiuntivo nella proposizione quae pateretur (r. 2)? Rintraccia nel testo altre occorrenze simili. 3. Per mettere in cattiva luce la figura di Clodio e difendere, così, il proprio assistito, Cicerone ricorre anche al motivo della follia come tratto dominante del suo carattere ( analisi). Rintraccia nel testo i termini che rimandano a questo aspetto e spiegane il significato da un punto di vista etimologico. COMPETENZE ATTIVE Per approfondire Sul sito dell Enciclopedia Treccani puoi trovare un attenta ricostruzione della figura di Clodio a opera dello storico Mario Attilio Levi: oggi il personaggio è oggetto di una rivisitazione storica meno dipendente dal ritratto dell uomo politico fornitoci da Cicerone nei suoi scritti. Realizza una carta d identità di Clodio, servendoti dei programmi di grafica e videoscrittura che conosci. 595

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.