Tua vivit imago - volume 1

I TESTI L incontro con l autore latino italiano T1 Ritorno alla vita (Post reditum in Senatu 2) 573 Gli attacchi contro i nemici politici Nel corso di tutta la sua carriera politica Cicerone ha sempre avuto acerrimi nemici, a partire da Verre, di cui denuncia le malversazioni a danno dei Siciliani; porta alla luce le mosse di Catilina contro le istituzioni repubblicane e, proprio per aver mandato a morte cinque suoi latino T2 italiano complici, sarà costretto all esilio, dal quale sarà richiamato dopo un anno. Combatte la sua ultima battaglia contro Antonio in difesa della libertà di Roma, ma finisce per essere una delle vittime più illustri delle liste di proscrizione. Verre, un avido collezionista (Verrinae II, 4, 1-2) 576 Una creatura spietata e mostruosa Testo PLUS (Verrinae II, 5, 145-146) latino T3 Quo usque tandem? (Catilinariae I, 1-3) 579 italiano T4 La peroratio della prima Catilinaria (Catilinariae I, 31-33) 584 latino T5 Antonio, il nemico della libertà di Roma (Philippicae II, 118-119) 586 latino italiano T6 Meglio morire che essere schiavi! (Philippicae III, 34-36) 588 I ritratti ciceroniani Nelle sue orazioni Cicerone offre spesso dettagliate e interessanti descrizioni dei personaggi contro i quali si scaglia o di quelli da lui difesi. Nel ritratto di Catilina delineato nella Pro Caelio evidenzia, oltre agli elementi negativi, anche le qualità positive che possano giustificare la vicinanza politica del suo assistito Celio Rufo a quel personaggio; nella stessa orazione Cicerone tenta di screditare Clodia, la principale testimone dell accusa, mettendone in risalto la lascivia. Uno dei bersagli degli strali dell oratore è spesso Clodio, presentato nella Pro Milone come perverso e furioso, artefice della propria rovina. Cicerone però ricorre ai ritratti anche per mettere in risalto i lati positivi dell uomo: tramite l esaltazione della poesia e del ruolo civile e politico del poeta divinamente ispirato tenta di rafforzare la posizione giuridica di Archia e di orientare i giudici verso l assoluzione dell imputato; arriva a tributare lodi anche a Cesare ormai dittatore, riconoscendone il primato tra i condottieri e apprezzandone la clementia che lo eguaglia a un dio. italiano T7 Catilina, un eroe nero (Pro Caelio 12-14) 590 latino italiano T8 Clodio, homo perd tus ac furiosus (Pro Milone 87-89) 592 italiano T9 Il ritratto di Clodia (Pro Caelio 48-50) 596 T10 Le lodi di Cesare (Pro Marcello 8-10) 598 latino 570

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.