Tua vivit imago - volume 1

LA CRISI DELLA REPUBBLICA E LE GUERRE CIVILI Analisi del testo Un particolare tipo di analogia Occorre sottolineare subito l imponenza dello sforzo cui Lucrezio era obbligato nel tentativo di descrivere le fasi primitive della vita umana sulla Terra. Una dottrina che sconvolgeva alle radici il patrimonio storico-mitologico non aveva alcuna possibilità di affermarsi senza proporre una diversa e perlomeno plausibile lettura del passato umano. D altro lato, una gnoseologia (teoria della conoscenza) rigida come quella epicurea, tutta incentrata sul principio che le sensazioni e quindi ogni forma di conoscenza sono determinate dal contatto materiale tra corpi, ammetteva scarsi margini di manovra quando bisognava spingersi nel regno del passato, precluso per definizione al contatto diretto con l osservatore. I metodi che Lucrezio sviluppa per la ricostruzione delle prime fasi della vita sulla Terra derivano, con qualche minima modifica, da quelli utilizzati nel campo delle indagini sui fenomeni fisici e astronomici che occupavano la prima parte dell opera. L analogia è qui strumento indispensabile per la conoscenza vera o verosimile di oggetti preclusi alla vista del discepolo. Lucrezio è il primo a sfruttare l associazione tra primitivi e animali come vero e proprio fulcro dimostrativo, non semplice ornamento concettualmente subordinato. Infatti, a partire dal v. 931 l analisi della vita dei primitivi è basata sull osservazione empirica delle fiere, che ancora nel presente, secondo Lucrezio, non si discostano dalla vita secondo natura che gli uomini hanno abbandonato da molto tempo. Così, ai vv. 946-947, Lucrezio può asserire che le fonti d acqua attraevano gli uomini primitivi come fiere assetate; o ancora, ai vv. 970-971, che essi dormivano su rozzi giacigli improvvisati. Quello che soprattutto importa mettere in rilievo non è tanto il contenuto specifico di queste osservazioni, quanto lo sforzo di rimotivare dettagli anche minuti grazie a un analisi razionale degli strumenti di metodo: la ratio, insomma, deve dimostrare anche in questo campo del sapere la sua potenza interpretativa. Momenti significativi di questo sforzo di razionalizzazione sono le osservazioni polemiche ai vv. 973-981, dove Lucrezio attacca l idea che i primitivi fossero preda di paure assurde, come quella di non veder mai sorgere di nuovo il sole dopo le tenebre della notte; ma la fiducia epicurea nella assoluta costanza dei fenomeni e delle leggi naturali consente di ribattere che tutto questo, semplicemente, non poteva darsi. Laboratorio sul testo COMPRENSIONE 1. Nel presentare le condizioni di vita degli uomini primitivi, Lucrezio implicitamente ripercorre anche quelle che saranno alcune delle scoperte successive dell umanità: individuale nel testo (sono tutte frasi negative che indicano uno stadio di evoluzione non ancora raggiunto dall uomo). 2. Opera un confronto, in base ai tratti descritti dal poeta, tra l età primitiva e quella a lui contemporanea. Quale appare migliore e perché? COMPETENZE ATTIVE Per approfondire Il tòpos letterario della Terra o degli elementi della natura che sono capaci di provvedere a tutte le esigenze degli uomini senza un loro intervento diretto, è molto diffuso nella letteratura antica e ha poi costituito materiale letterario per moltissime delle favole più conosciute. Fai una ricerca su questo argomento, poi sintetizzane i risultati in alcune slides che faranno parte di un dossier. Per dibattere in classe La regressione verso lo stato di natura ha sempre esercitato il suo fascino su molti intellettuali antichi e contemporanei. Lucrezio ci offre una visione realistica dei vantaggi e dei rischi connessi a questo tipo di vita, che, tradendo la dimensione della cultura imposta dalla società, privilegia il contatto diretto con la natura. Nel 2007, l attore e regista statunitense Sean Penn ha realizzato il film Into the wild, in cui il protagonista, nel tentativo di liberarsi dai vincoli imposti da una società capitalista e consumista, abbandona amici e famiglia e parte per un lungo viaggio che lo conduce in Alaska, dove vivrà a contatto con una natura selvaggia ed estrema, nel tentativo di ritornare a uno stato di natura. Guarda il film, poi discuti con i tuoi compagni del messaggio che l autore intende trasmettere agli spettatori. 520

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.