Tua vivit imago - volume 1

L amore, la passione, il matrimonio 25 30 35 40 45 50 cui non venga consumata (cioè nel caso in cui i due partner non abbiano mai fatto sesso). Non c è, soprattutto, la possibilità di chiedere l adozione del figlio biologico del partner, la stepchild adoption, prevista nella stesura iniziale della proposta e motivo che spinse alcune parti della sinistra a non sostenerla. [...] Negli ultimi sei mesi del 2016, subito dopo l approvazione della legge, l ISTAT aveva registrato 2336 unioni civili, un numero particolarmente consistente e che aveva riguardato coppie da tempo in attesa di ufficializzare il loro legame affettivo. Dopodiché c era stato un progressivo ridimensionamento dei numeri. Nel 2019 si sono costituite 2297 unioni civili tra coppie dello stesso sesso, mentre i dati provvisori del 2020 dicono che c è stato un crollo generale di matrimoni, unioni civili, separazioni e divorzi, a causa della pandemia. In totale, al 2019 e dopo l entrata in vigore della nuova legge, il numero complessivo delle unioni civili è pari a circa 12 mila. [...] In questi giorni, in occasione dell anniversario dell approvazione della legge Cirinnà, sono state pubblicate diverse interviste alla prima coppia che decise di unirsi civilmente a Reggio Emilia il primo agosto 2016, Piergiorgio Paterlini e Marco Sotgiu. Rispondendo a chi ha usato i numeri non altissimi delle unioni civili per sminuire l importanza del provvedimento, precisando che anche i matrimoni sono in calo, hanno risposto: «C è un po l idea del tipo avete lottato tanto e poi non vi sposate . Non sono numeri enormi ma è come dovrebbe essere, è diventato normale: è una cosa che c è e chi vuole può farla. I numeri non sono niente rispetto a quanto si è ottenuto . [...] Uno dei punti più controversi della legge, allora come oggi, è la definizione di unione civile come specifica formazione sociale che di fatto, dice chi contesta l espressione e ciò che significa, sancisce una discriminazione verso le persone omosessuali. Più volte Monica Cirinnà, e i sostenitori dei diritti delle persone LGBT+ hanno ammesso i limiti della legge sostenendo che il passo successivo dovrebbe essere l introduzione del matrimonio egualitario, e quindi l allargamento del diritto di famiglia alle famiglie omogenitoriali. [...] («Il Post , 19 maggio 2021) SPUNTI PER LA DISCUSSIONE 1. Dopo aver letto in classe l articolo proposto, discuti con i tuoi compagni e con l insegnante sui temi trattati e in particolare sui due nodi centrali: la possibilità di riconoscere alle unioni di coppie omosessuali lo statuto di matrimonio e la possibilità di divenire a tutti gli effetti famiglia con la possibilità di adottare dei figli, a partire dal riconoscimento della stepchild adoption. 2. Dopo aver discusso l argomento in classe, tu e i tuoi compagni dividetevi in quattro gruppi per dibattere, a due a due, sui nodi centrali messi in evidenza dal confronto. Ogni gruppo avrà il compito di sostenere o di osteggiare ciascuna delle tesi emerse. 3. In piccoli gruppi assieme ai tuoi compagni approfondisci l argomento trattato, facendo una ricerca su quanti e quali Paesi riconoscono l unione di coppie omosessuali; come viene legittimata e con quale statuto giuridico; quali diritti, connessi alla loro unione, vengono loro riconosciuti. 455

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.