T13 LAT ITA - Furio e Aurelio

L autore Catullo T13 Furio e Aurelio tratto da Liber, carme 11 latino italiano Questo componimento e il carme 51 (à T8) sono gli unici due testi per i quali Catullo sceglie la strofe saffica; anche per questo sono considerati, tradizionalmente, come l espressione dell inizio e della conclusione definitiva dell amore con Lesbia, alla quale il poeta fa recapitare il suo amaro e durissimo messaggio di addio dagli amici Furio e Aurelio. Fu ri e t Au re l , | co m te s Ca tu ll , s ve n e xtre mo s | pe ne tra b t I ndo s, l tu s u t lo nge | re so na nte E o a tu nd tu r u nda , Metro: strofi saffiche Furi et Aureli, comites Catulli, sive in extremos penetrabit Indos, litus ut longe resonante Eoa tunditur unda, 5 10 sive in Hyrcanos Arabasve molles seu Sacas sagittiferosve Parthos, sive quae septemgeminus colorat aequora Nilus, sive trans altas gradietur Alpes, Caesaris visens monimenta magni, Gallicum Rhenum, horribilesque ultimosque Britannos, 1-12. Furi et Aureli Britannos Rivolgendosi a Furio e Aurelio (per la cui identificazione à p. 366), Catullo elenca tutti i luoghi nei quali i due amici sarebbero disposti ad accompagnarlo: comites Ca tulli funge da apodosi del periodo ipotetico (sottintendendo futuri, si può tradurre pronti a essere compagni di Catullo ). L elenco, segnato dall anafora* di sive (variata con seu al v. 6), occupa ben tre strofi, caratterizzate da linguaggio elevato ed estrema dottrina. sive in extremos Furio ed Aurelio, che accompagnereste Catullo sino ai limiti estremi dell India, dove l onda orientale percuote con vasto suono la spiaggia, o in Ircania o nel lusso d Arabia, tra gli Sciti o tra i Parti arcieri, o al mare che il Nilo colora con le sue sette foci, oppure oltre le vette delle Alpi, a vedere i trofei di Cesare il Grande, in Gallia, sul Reno, o presso i Britanni selvaggi ed estremi, Nilus: dopo l India, dove (con ut arcaico per ubi) le spiagge sono battute dalle onde orientali (Eoa unda), sono menzionati gli Ircani (che vivevano sul Mar Caspio) e gli Arabi (Arabas, accusativo plurale con desinenza greca; l attributo molles richiama la proverbiale lussuosa mollezza degli Arabi), gli Sciti (Sacas, secondo la versione erodotea del nome) e i Parti abili con le frecce (sagittiferos è un composto di gusto epico), e poi le acque limacciose del delta del Nilo (septemge minus è un calco del greco heptàroos). sive trans altas Britannos: la geografia si sposta verso settentrione e occidente, con le alte Alpi (trans gradietur è una tmesi*) superate al fine di visitare i luoghi delle conquiste cesariane del 55 a.C., e quindi il grande fiume Reno e la Britannia con le sue popolazioni spaventose (horribilesque) ai confini del mondo (ultimosque). Nota, nella coppia di aggettivi horribilesque e ultimosque lo iato e la sinafia. 411

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.