PATRIMONIO DI IERI E DI OGGI, Il Colosseo

PATRIMONIO DI IERI E DI OGGI Il Colosseo L imperatore Vespasiano fece costruire un anfiteatro che dalla sua gens prende il nome: l Anfiteatro Flavio. Iniziato nel 72 d.C., l edificio fu inaugurato da Tito nell 80 e completato da Domiziano nel 90 d.C. Nel Medioevo, per la vicinanza con il colosso del dio Sole in cui era stata trasformata la precedente statua di Nerone, l anfiteatro cominciò a essere chiamato semplicemente Colosseo . L arena ospitava i combattimenti tra gladiatori (i ludi gladiatori) e le simulazioni di caccia con l impiego di belve esotiche e feroci (le venationes). L accesso degli spettatori era gratuito, ma la loro disposizione sulle gradinate era basata su criteri di appartenenza sociale ed etnica. 334 velarium arena gradinate attico ingresso Il Colosseo ha pianta ellittica ed è costituito da tre piani sovrapposti più un attico. Tutto l edificio in origine era rivestito in travertino bianco ed era abbellito da statue collocate nelle arcate di tutti e tre i piani. Vi si accedeva da ottanta ingressi che si aprivano in corridoi coperti disposti su più livelli e collegati tra loro tramite scale.

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.