IL CONTESTO LETTERARIO - Una nuova letteratura per una

Il contesto letterario Una nuova letteratura per una società in mutamento 146-78 a.C. in breve 1. Il contesto culturale e letterario Tra il II e il I secolo a.C. à Trasformazioni sociali e sperimentazioni letterarie Le trasformazioni sociali, politiche la cultura e la letteratura e militari che si susseguono tra la fine della terza guerra punica (146 a.C.) e la morte di Silla latina subiscono (78 a.C.) si rispecchiano ovviamente anche in campo culturale e letterario. profonde innovazioni. La conquista del bacino mediterraneo e la progressiva colonizzazione del Vicino e del Gli sconvolgimenti politici e militari hanno Medio Oriente comportano conseguenze su un triplice fronte: modificato i rapporti tra 1. il confronto tra i valori austeri del mos maiorum e la cultura greca si fa più serrato: res publica e cittadino, determinante, nello sforzo di cercare una sintesi tra le due istanze, era stato il circolo che ora sente prevalere la dimensione individuale degli Scipioni (à p. 81), per opera soprattutto di Scipione Emiliano e del filosofo su quella comunitaria. Panezio di Rodi (ca 185-110 a.C.), che avevano compiuto un notevole sforzo di assiQuesto fa sì che milazione e adattamento dello stoicismo agli ideali tradizionali della res publica; si sviluppi la poesia soggettiva. Nasce anche 2. il crescente potere militare ed economico acquisito dagli equites, la personalizzazione il genere satirico, che degli eserciti e la disponibilità di nuove ricchezze fanno sì che avvenga una significaaffianca discipline più tiva migrazione di grandi masse di popolazione dalle campagne alle città, con un tecniche (grammatica, oratoria, filologia). poderoso incremento della plebe urbana, e che si acuisca lo scontro tra optimates e Il teatro vive, invece, populares; un periodo di declino. 3. si verifica un cambiamento del rapporto tra civis e res publica: l individualismo, la riflessione personale e intima, l ambizione corrodono sempre di più i confini della dimensione comunitaria. Come si rispecchiano questi mutamenti nell ambito letterario? Questi anni così carichi di fermento politico comportano uno sviluppo consistente sia dell oratoria, con la diffusione di numerosi dibattiti, sia della storiografia, fondamentale per registrare e interpretare gli avvenimenti; inoltre, grazie al maggiore contatto con gli intellettuali greci, vivono una significativa fioritura anche determinate discipline tecniche , come la grammatica e la filologia (ma anche una disciplina prettamente romana come la giurisprudenza). Le forme teatrali tradizionali, commedia e tragedia che avevano raggiunto nel II secolo a.C. il momento di maggior fioritura , iniziano il loro declino, seppur con notevoli eccezioni (rappresentate in primis da Accio), e lasciano il posto a nuove fondamentali sperimentazioni. 302

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.