Tua vivit imago - volume 1

PERCH STUDIARE I CLASSICI à La nuova Biblioteca di Alessandria, inaugurata nel 2002 su progetto di un gruppo di architetti norvegesi, statunitensi e australiani. sa, scientifica) degli altri o diventano pericolosi o, se non possono essere aggressivi, si condannano al sottosviluppo. Prima o poi se ne renderà conto (al di là dell attuale suo euforico monolinguismo) il mondo anglosassone, nonostante la forza economico-militare con cui impone agli altri il proprio idioma. Cioè il proprio modello. Ad Alessandria2, nel III secolo a.C. convergevano le culture del mondo conosciuto e schiere di traduttori furono all opera, come narra un bene informato dotto bizantino, per tradurre da ogni idioma in greco. Non si comprenderebbe la portata di quell immenso fenomeno che fu l Ellenismo in cui si collocano le grandi «letterature di traduzione 3, da quella latina a quella araba se non si tenesse conto dell autentico «dialogo del genere umano che è, da sempre, il tradurre. E non è un caso che «l unità del genere umano e la visione della Terra come «patria comune di tutti gli uomini fossero i capisaldi delle principali filosofie ellenistiche, quantunque tra loro contrapposte su altri piani. Almeno dall Umanesimo in avanti, il tradurre fu pratica fondativa e formativa non più solo nel contatto vivente tra «mondi concomitanti e persino rivali, bensì, e in pari misura, verso i «mondi del passato: cioè verso gli antichi e il formidabile loro lascito scritto, scampato all usura del tempo. L Umanesimo divenne moderno interrogando, e perciò traducendo, gli antichi greci e romani. Una interrogazione, tutt altro che tranquilla e passiva, temprata nell esercizio del comprendere a fondo 2. Alessandria d Egitto, il più importante centro culturale dell età ellenistica (323-31 a.C.). 3. Sono quelle letterature che nascono con le traduzioni di opere appartenenti a un altra civiltà letteraria: così, i primi autori latini esordiscono traducendo modelli greci, che rimarranno a lungo, anche in seguito, degli imprescindibili punti di riferimento per quasi tutti i generi letterari. 26

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.