Tua vivit imago - volume 1

tre poeti comici è menzionato un «Varro nel quale è da identificare probabilmente Lucio Vario Rufo, poeta epico e tragico del I secolo a.C.); e Virgilio risponde che essi si trovano nel Limbo e spesso parlano tra loro di poesia, insieme allo stesso Virgilio. In Inferno XVIII, 127-135, è collocata invece, con riferimento esplicito alla prima scena del terzo atto dell Eunuchus, Tàide; tuttavia questa menzione della cortigiana è oggetto di discussione da parte della critica, perché, in base a una serie di indizi, molti studiosi ritengono che la fonte diretta di Dante sia il De amicitia di Cicerone, dove è citata la scena in questione, e non il testo della commedia terenziana. Anche Francesco Petrarca (1304-1374) fu un assiduo lettore di Terenzio, ne compose una biografia e lo imitò nella perduta commedia intitolata Philologia Philostrati. Il volgarizzamento rinascimentale lo stile drammatico e ne fece tesoro per la successiva composizione della Mandragola. Le riprese terenziane in epoca moderna e contemporanea Grande è l influenza del teatro di Terenzio sulla drammaturgia moderna, comprese le opere degli autori in assoluto più importanti, come per esempio William Shakespeare (1564-1616), che inserisce due coppie di innamorati (elemento tipico delle trame terenziane) nel Sogno di una notte di mezza estate. Alle commedie di Terenzio si ispirò anche il francese Molière (1622-1673): La scuola dei mariti deriva infatti dagli Adelphoe, da cui riprende il tema del confronto tra due diversi metodi educativi, qui con due fratelli che adottano due orfane e le educano in modo completamente diverso. La capacità del commediografo latino di affrontare temi come la tolleranza e la comprensione reciproca Durante l Umanesimo il commediografo latino continua a essere oggetto di studio scolastico ed è utilizzato, in particolare, dai due più celebri maestri quattrocenteschi: Guarino Veronese e Gasparino Barzizza. A una revisione del testo delle commedie si dedicò Angelo Poliziano (1454-1494), che usò per il suo lavoro filologico un antico manoscritto in possesso di Pietro Bembo. Ma l episodio più importante della fortuna di Terenzio in epoca rinascimentale è rappresentato dal volgarizzamento dell Andria a opera di Niccolò Machiavelli (1469-1527): traducendo Terenzio il segretario fiorentino acquisì familiarità con Stefano Ussi, Niccolò Machiavelli nello studio, 1894. Roma, Galleria Nazionale d Arte Moderna. 232 Illustrazione di una scena della commedia La scuola dei mariti di Molière.

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.