Tua vivit imago - volume 1

DALLE ORIGINI ALLA CONQUISTA DEL MEDITERRANEO 75 80 85 90 95 100 105 Anfitrione Su, via: come può essere poco fa, or ora, come tu dici? Alcmena Cosa credi, che io voglia canzonare il mio canzonatore? Vieni a dirmi di tornare ora per la prima volta, mentre sei appena partito da qui! Anfitrione (a Sosia) Costei farnetica. Sosia Aspetta un attimo che si svegli: deve aver dormito sodo. Anfitrione Sogna da sveglia. [ ] Anfitrione (ad Alcmena) Quando hai cominciato a sentirti in preda al male, moglie mia? Alcmena Ma io sto benissimo! Anfitrione Perché allora sostieni di avermi visto ieri, se siamo approdati al porto questa notte? Laggiù ho cenato e laggiù ho riposato per tutta la notte sulla nave. Qui in casa non ho messo più piede dal momento della mia partenza alla testa dell esercito contro i Teleboi nostri nemici, e della nostra vittoria. Alcmena Ma se hai cenato e dormito con me! Anfitrione Come? Alcmena Dico la verità. Anfitrione In questo caso almeno proprio no, ti assicuro. Nel resto non so. Alcmena Sei tornato al campo che albeggiava appena. Anfitrione Macché! Sosia No che dice bene: così ricorda lei, ti sta narrando un sogno. (Ad Alcmena) Ma signora mia, oggi appena sveglia avresti dovuto offrire a Giove dio dei prodigi un po di farro macinato o dell incenso.2 Alcmena Maledizione a te! Sosia A te andrebbe meglio... se ci pensassi. Alcmena (ad Anfitrione) Costui m insulta ormai per la seconda volta senza esserne punito. Anfitrione (a Sosia) Zitto tu. (Ad Alcmena) E tu dimmi: io sono partito da te, da qui, stamane all alba? Alcmena E chi se non voi mi avrebbe narrato lo svolgimento, laggiù, della battaglia? Anfitrione Come, sai anche questo? Alcmena Certo, l ho sentito da te: hai espugnato una grandissima città e ucciso il re Pterela di tua mano. [ ] Anfitrione Sono un uomo finito, un infelice: in mia assenza è stata violata l onestà di mia moglie. Alcmena Dimmi ti supplico: perché mi giungono da te, dal mio uomo, queste parole? Anfitrione Io sarei il tuo uomo? Non rivolgermi la parola con questo nome falso, donna falsa! Sosia (tra sé) La faccenda s ingarbuglia, se adesso lui è diventato, da uomo, donna.3 2. offrire a Giove incenso: tradizionalmente, i sogni erano inviati da Giove. Sosia qui intende dire che la donna si è 182 immaginata tutto quanto e che, pertanto, dovrebbe fare un offerta rituale al dio che le ha inviato questo miraggio. 3. se adesso donna: Sosia fraintende la frase di Anfitrione, che aveva detto polemicamente ad Alcmena Io sarei il tuo

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.