Tua vivit imago - volume 1

DALLE ORIGINI ALLA CONQUISTA DEL MEDITERRANEO 60 65 70 75 80 85 90 Signora Però mi depreda di ori e di vesti, prendendoli dai miei armadi in casa. Mi spoglia dei miei ornamenti per portarli di nascosto alle sgualdrine.6 Vecchio Se fa questo, fa male; se non lo fa, fai male tu ad incolpare un innocente. Signora Ma, o padre, se ha ancora in mano lo scialle e il braccialetto che aveva portato a quell altra e che ora, dopo essere stato scoperto, riporta indietro! Vecchio Saprò subito da lui come sono andate le cose. Mi avvicino e gli parlo. (Si avvicina a Menecmo II) Dimmi, Menecmo, di che litigate fra voi? Fammelo sapere. Perché hai quest aria cupa? E lei perché se ne sta discosta da te, tutta corrucciata? Menecmo II Non so chi sei e qual è il tuo nome, o vecchio. Ma ti chiamo a testimoni il sommo Giove e gli altri dèi Vecchio Su che cosa, per quale cosa mai? Menecmo II che io non ho fatto nulla di male a questa donna, mentre lei mi accusa di averle trafugato e sottratto da casa questo scialle. Signora (a parte). Che? Giura? Menecmo II Se ho mai introdotto il mio piede in casa sua, nella sua abitazione, ch io possa diventare il più disgraziato di tutti i disgraziati. Vecchio Sarai mica matto a farti un augurio simile o a negare di aver mai messo piede nella sua abitazione, matto che non sei altro? Menecmo II Tu, vecchio, vorresti dire che abito in quell edificio? Vecchio E tu lo neghi? Menecmo II Altroché se lo nego, per Ercole. Vecchio Così per Ercole neghi l evidenza. A meno che la notte scorsa non abbia traslocato altrove. (Alla figlia) Avvicinati qui, figlia mia. Senti un po : avete traslocato? Signora Dove, o perché mai, dimmi? Vecchio Non lo so davvero. Signora chiaro che costui ti prende in giro. Non afferri? Vecchio Ormai ti sei divertito abbastanza, Menecmo. Adesso mettiti a fare sul serio. Menecmo II Di un po che c entri tu nei miei affari? Da dove spunti, e chi sei? Cosa ti ho fatto, e ancor più a costei, che mi sta infastidendo in tutti i modi? Signora (al padre) Gli vedi gli occhi verdi di bile? E il verde che gli spunta sulle tempie e sulla fronte, mentre gli occhi fan scintille, guarda!7 Menecmo II (fra sé) Non mi resta di meglio che, preso per matto, fingermi matto del tutto e così sbarazzarmi di costoro. (Comincia a dimenarsi) 6. Mi spoglia sgualdrine: il motivo della collera della donna è la sottrazione del mantello. 7. Gli vedi guarda!: nella dottrina medica degli umori, sviluppata dal grande 150 medico greco Ippocrate di Cos (ca 460370 a.C.), lo squilibrio dei quattro umori , cioè i fluidi corporei (secondo la tradizione bile nera, bile gialla, flegma e sangue), provocherebbe alcune malattie. In questo caso, la donna è convinta che Menecmo II abbia avuto un travaso di bile gialla, l umore responsabile della collera, che gli avrebbe provocato le sfumature verdastre sugli occhi e sulla pelle.

Tua vivit imago - volume 1
Tua vivit imago - volume 1
Letteratura latina per il triennio. CAPITOLI DEMO: L’età di Cesare; La letteratura della crisi della repubblica; Cicerone.