Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore

Cittadinanza digitale 371 La netiquette In tutte le aree di incontro e scambio telematico, ci sono comportamenti di buona educazione che è opportuno seguire. Queste regole del Web prendono il nome di netiquette, una parola formata dall unione del termine inglese network (Rete) e del termine francese étiquette (galateo, etichetta), e che potremmo tradurre come etichetta della Rete . Dove vanno usate tali regole? In tutti i canali social, nelle email, nei forum e, in generale, ogni volta che comunichiamo con un altra persona attraverso uno schermo (sia esso un computer, uno smartphone o un tablet). In realtà, si tratta perlopiù di regole di buona educazione che dovrebbero essere applicate sempre nei rapporti interpersonali. vediamo quali sono. 1. Ascoltare prima di parlare Cercare di capire le abitudini di un gruppo o area di discussione, prima di partecipare. Meglio aspettare un po , piuttosto che intervenire subito e magari a sproposito. 2. Essere brevi Le persone che frequentano abitualmente la Rete ricevono una grande quantità di messaggi, così non amano testi molto lunghi, che sono inoltre faticosi da leggere sullo schermo. Si può dire molto in poche righe. 3. Scusarsi Capita a tutti di sbagliare; se si commette un errore è buona regola chiedere scusa. 4. Non scatenare risse Meglio evitare le risse (dette anche flame) ed evitare di portare in un area pubblica un dibattito privato, specialmente se polemico. Se la rissa non può proprio essere evitata, meglio contenerla in uno scambio di messaggi personali. 5. Non fare spamming Prima di diffondere un testo o mandarlo a diverse persone, meglio pensarci due volte. Siamo proprio sicuri che interessi a tutti? COMPRENSIONE DEL TESTO 6. Badare al tono Molti malintesi nella comunicazione in Rete derivano dalla mancanza della presenza fisica, che impedisce di cogliere le espressioni e il tono di voce con cui diamo un particolare senso e una sfumatura alle nostre parole, e anche alla mancata possibilità di correggerci subito se ci accorgiamo che il nostro interlocutore ci ha frainteso. Si consiglia quindi di rileggere bene uno scritto prima di inviarlo. 7. Non usare il tutto maiuscolo Scrivere una parola o una frase IN LETTERE MAIUSCoLE è considerato l equivalente di urlare, quindi una villania. Se si vuole mettere in evidenza una parola è meglio farla precedere o seguire da una sottolineatura o un asterisco (per esempio _evidenza_ o *evidenza*). 8. Non chiedere aiuto inutilmente Di solito le richieste di consiglio e aiuto tecnico vengono accolte con simpatia, ma è meglio evitare di fare domande inutili, come chiedere spiegazioni che si possono trovare in un manuale o utilizzando la Guida in linea. Non facciamo sfoggio della nostra pigrizia 9. Rispettare la privacy Non è corretto citare in pubblico messaggi privati senza il consenso di chi li ha scritti. 10. Non essere impazienti Non possiamo aspettarci di ricevere sempre una risposta immediata. Solo in teoria i messaggi in Rete viaggiano alla velocità della luce. 1. Che cosa faresti se sapessi che un tuo compagno di classe è vittima di atti di cyberbullismo? 2. Secondo te che cosa scatena nei cyberbulli il desiderio di fare del male a un altra persona? 3. Normalmente ti poni problemi di netiquette nei tuoi scambi in Rete? Se sì, quali?

Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore turistico e alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore turistico e alberghiero
CAPITOLO DEMO: Capitolo 5 - Diritti e doveri del cittadino nella Costituzione