Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore

Cittadinanza digitale 369 emotivo: chi subisce atti di cyberbullismo perde ogni forma di autostima, cade in preda ad ansia e depressione e il suo rendimento scolastico può essere compromesso. Nelle situazioni più gravi la vittima può compiere gesti estremi, come la cronaca purtroppo ci insegna. Tra l altro, in genere le vittime di cyberbullismo non chiedono aiuto, ma preferiscono nascondere le vessazioni a cui sono sottoposte. Questo fenomeno ha conseguenze civili e penali per il bullo. Dal punto di vista civile può essergli riconosciuta la responsabilità di danni psicologici, morali o patrimoniali ed essere condannato a un risarcimento economico; dal punto di vista penale può essere incriminato per vari reati, quali minacce, molestie (stalking), diffamazione e lesioni personali. Il ministero dell Istruzione ha messo a disposizione sul proprio sito molte informazioni per tutelarsi dal cyberbullismo. inoltre possibile rivolgersi direttamente a Google, Facebook e agli altri social per far rimuovere post lesivi. Nei casi più gravi ci si può rivolgere direttamente alla Polizia Postale per ottenere tutela. Differenze tra bullismo e cyberbullismo (Adattato da MIUR, www.miur.gov.it/bullismo-e-cyberbullismo) Bullismo Sono coinvolti solo gli studenti della classe e/o di un dato istituto. Cyberbullismo Possono essere coinvolti ragazzi e adulti di tutto il mondo. Generalmente solo chi ha un carattere forte, capace di imporre il proprio potere, può diventare un bullo. Chiunque, anche chi nella vita reale è una vittima, può diventare un cyberbullo. Le azioni di bullismo vengono raccontate ad altri studenti della scuola in cui sono avvenute, sono circoscritte a un determinato ambiente. Il materiale utilizzato per azioni di cyberbullismo può essere diffuso in tutto il mondo. Le dinamiche scolastiche o del gruppo classe limitano le azioni aggressive. I cyberbulli hanno ampia libertà di poter fare online ciò che non potrebbero fare nella vita reale. I bulli sono studenti, compagni di classe o di istituto, che la vittima conosce. I cyberbulli possono essere anonimi e sollecitare la partecipazione di altri amici anonimi, in modo che la vittima non sappia con chi sta interagendo. Le azioni di bullismo avvengono durante l orario scolastico o nel tragitto casa-scuola, scuola-casa. Le comunicazioni aggressive possono avvenire 24 ore su 24. Il bullo ha bisogno di dominare nelle relazioni interpersonali attraverso il contatto diretto con la vittima. Il cyberbullo ha la percezione di essere invisibile, perché le sue azioni si celano dietro la tecnologia. Ci sono reazioni evidenti da parte della vittima ed è visibile l atto di bullismo. Tendenza a sottrarsi da responsabilità, portando le azioni violente su un piano scherzoso. Assenza di reazioni visibili da parte della vittima, che non consentono al cyberbullo di vedere gli effetti delle proprie azioni. Sdoppiamento della personalità: le conseguenze delle proprie azioni vengono attribuite al profilo utente creato.

Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore turistico e alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore turistico e alberghiero
CAPITOLO DEMO: Capitolo 5 - Diritti e doveri del cittadino nella Costituzione