4. L’economia circolare

ECoNomIA 4. L economia circolare 357 4. L economia circolare Nell ambito della green economy si è sviluppata la cosiddetta circular economy, un economia basata su tre elementi fondamentali: l efficienza delle risorse, la prevenzione della produzione di rifiuti e loro riciclo. Scopo della circular economy è quello di sostituire all attuale sistema economico, che fa uso in maniera smisurata delle risorse naturali per la produzione di beni di consumo, con una conseguente enorme produzione di rifiuti, un tipo di economia che minimizza l uso delle risorse naturali, promuovendo il riciclo e riducendo al minimo la produzione di rifiuti. L economia tradizionale, infatti, è un economia di tipo lineare, caratterizzata da un modello di produzione contraddistinto dalla sequenza: produzione-consumo-smaltimento , dove ogni prodotto è inevitabilmente destinato a diventare uno scarto e a trasformarsi in un rifiuto (cosiddetto modello usa e getta ). Economia circolare Per esempio, acquisto un vestito nuovo, lo indosso per qualche tempo e lo getto nella raccolta indifferenziata quando non mi piace più, non è più di moda oppure si è rovinato. Negli ultimi anni la crescente attenzione allo sviluppo sostenibile e la maggiore sensibilizzazione sociale e ambientale da parte dei consumatori hanno portato a un ripensamento di questo tipo di sistema, mettendo in discussione il modello secondo cui la produzione si esaurisce con l uso e il consumo del prodotto finito, a favore dell idea che essa continui con il riciclo e il recupero del prodotto finale. L economia circolare è un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile (vedi il sito del parlamento europeo www.europarl.europa.eu). L economia circolare è dunque un sistema economico in grado di rigenerarsi da solo, trasformando i rifiuti in una risorsa. Un economia di questo tipo sposta la sua attenzione sull atto di condividere, riciclare, riutilizzare e aggiustare i prodotti di scarto, i quali potranno eventualmente essere trasformati in nuovi beni o utilizzati come nuove risorse per altri prodotti. Gli scarti tessili sono una risorsa: possono servire a creare nuove fibre e tessuti.

Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore turistico e alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l'uso - Per il settore turistico e alberghiero
CAPITOLO DEMO: Capitolo 5 - Diritti e doveri del cittadino nella Costituzione