I Saperi Fondamentali di Letteratura latina - volume 1

L autore DEFORMAZIONE CARICATURALE Da figura rispettosa e onorevole, il senex diviene oggetto di derisione e prese in giro. Offuscato dall innamoramento per una giovane fanciulla, Lisidamo appare in questo suo monologo completamente privo di ragione e si lascia andare a vagheggiamenti e fantasie tipiche dell innamorato. Egli arriva a essere convinto che Càsina ricambi il suo sentimento. Plauto Congetturo tutto questo più per esperienza domestica che per sentito dire: da quando amo Càsina, ho un aspetto migliore, sono più elegante della stessa Eleganza. Metto in moto tutti i profumieri, mi profumo dei profumi più galanti per piacerle: e le piaccio, mi sembra. Però mi tormenta mia moglie per il fatto ch è in vita. Ma eccola truce, ritta, davanti a casa. Eppure, questa mia maledizione, devo apostrofarla con tenerezza. (trad. C. Carena, con adattamenti) LO STILE DI PLAUTO Virtuosismo retorico Questo monologo è costellato da una fitta serie di figure retoriche, che costituiscono uno dei tratti principali dell arte comica di Plauto, autore vivacissimo e ricco di mirabolanti giochi linguistici. Nel testo latino corrispondente alla traduzione riportata spiccano figure etimologiche, poliptoti, allitterazioni. Dal punto di vista metrico il monologo di Lisidamo è Varietà metrica un esempio della varietà di metri che Plauto utilizza in tutte le sue commedie. Si tratta di versi dall andamento vivace, con cui il poeta vuole rappresentare la baldanza del vecchio Lisidamo, convinto di un prossimo successo amoroso. I TEMI DI PLAUTO Mondo rovesciato Il brano introduce una delle figura centrali del teatro di Plauto, il vecchio innamorato. Nel mondo romano la figura del senex godeva di grande rispetto; nel mondo rovesciato plautino, invece, il senex diventa oggetto di scherno: a lui vengono attribuiti difetti come l eccessiva severità e l avarizia, ma può anche diventare, come in questo caso, la caricatura grottesca dell innamorato. Come il vecchio, anche il servo nelle commedie subisce un rovesciamento di ruolo, diventando quasi un eroe, in una società in cui i servi erano considerati alla stregua di oggetti. In alcune commedie i vecchi agiscono Deformazione caricaturale come figure dalla mentalità rigida e chiusa: questo poteva apparire accettabile agli occhi di un romano. Nella Cas na invece il vecchio innamorato è un tipo umano del tutto inaccettabile. La caratterizzazione grottesca del personaggio è ben rappresentata nei versi in esame, nei quali Lisidamo sembra comportarsi come un adolescente in preda alla passione amorosa, totalmente privo di quella saggezza e razionalità tipicamente attribuite agli anziani. 29

I Saperi Fondamentali di Letteratura latina - volume 1
I Saperi Fondamentali di Letteratura latina - volume 1
Età arcaica e repubblicana