Nicola Pisano

Nicola PISANO

1215/1220 ca.- Pisa 1278/1284 ca.

In 2 parole
TRADIZIONE CLASSICA e RESA REALISTICA dei dettagli

Una delle personalità più rappresentative della scultura gotica in Italia è lo scultore e architetto Nicola Pisano che, nonostante il nome, probabilmente nasce in Puglia e solo in seguito si stabilisce in Toscana.

UN PULPITO DI TRADIZIONE “CLASSICA”
Nel 1260 realizza il Pulpito del Battistero di Pisauna tribuna rialzata dalla quale il predicatore leggeva e commentava i testi sacri per i fedeli. La struttura è esagonale e si erge su sei colonne di granito, tre delle quali con leoni stilofori. I cinque pannelli del parapetto del pulpito (nel sesto lato è collocato l’ingresso) sono decorati con rilievi che narrano episodi della vita di Cristo. Le sculture in cima alle colonne e i pannelli a bassorilievo con figure che staccano decisamente dal fondo dimostrano una profonda conoscenza della tradizione classica, per il senso dello spazio e la resa realistica dei dettagli.
Il pannello della Natività presenta più scene: al centro si trova Maria che ha appena partorito; poco sotto il primo bagno di Gesù; in alto a sinistra è rappresentato un momento precedente, quello in cui l’arcangelo Gabriele annuncia alla Vergine la nascita di Gesù; in alto a destra la notizia della nascita è data ai pastori.

InsegnArti - volume B
InsegnArti - volume B
Storia dell'arte