APPROFONDIMENTO – Le principali ghiandole endocrine

Apparato digerente e sistema endocrino approfondimento Osserviamo le funzioni delle principali ghiandole. L ipofisi, o ghiandola pituitaria, ha funzione sia endocrina che esocrina e produce sei ormoni principali: 1. ormone della crescita (GH), che regola lo sviluppo e l accrescimento corporeo; 2. prolattina (PRL), per l allattamento; 3. ormone luteinizzante (LH), che promuove l ovulazione e la secrezione di progesterone; 4. ormone follicolo stimolante (FSH), che controlla le funzioni degli organi sessuali; 5. ormone tireostimolante (TSH), che controlla la ghiandola tiroide; 6. ormone adrenocorticotropo (ACTH), che controlla le ghiandole surrenali. Inoltre l ipofisi è sede di deposito per altri due ormoni prodotti dall ipotalamo e immagazzinati nel lobo posteriore dall ipofisi: ormone antidiuretico (ADH), che ha la funzione di mantenere l equilibrio idrico del corpo; ormone ossitocina che provoca la contrazione dell utero durante il parto. Quando il tasso di un ormone nel sangue aumenta, si abbassa il livello di stimolazione dell ipofisi; al contrario, quando si abbassa, l attività dell ipofisi aumenta. In questa regolazione dei livelli degli ormoni nel sangue gioca un ruolo fondamentale l ipotalamo, che raccoglie le informazioni che consentono all ipofisi di entrare in funzione. 290 Sezione 4 Alla ricerca del benessere Le principali ghiandole endocrine L epifisi, o ghiandola pineale, secerne prevalentemente di notte melatonina, una sostanza che regola il ciclo biologico dell organismo (alternanza del sonno e della veglia). La tiroide produce l ormone tiroxina che accelera il metabolismo basale, mentre le paratiroidi secernono paratormone, che regola i livelli di calcio nel sangue. Gli ormoni tiroidei sono indispensabili per il normale accrescimento corporeo e per lo sviluppo degli apparati, specialmente quelli scheletrico e riproduttivo. Devono essere secreti sempre nella giusta quantità, altrimenti si possono avere ripercussioni sull organismo. Nelle due ghiandole surrenali la parte midollare produce l adrenalina, che attiva i recettori per una risposta a situazioni di emergenza, eccitazione, paura, stress, con un effetto molto rapido riconoscibile dall aumento del battito cardiaco e del flusso sanguigno e un attivazione per sostenere dal punto di vista energetico attività muscolari intense. La parte corticale produce ormoni steroidei. Il pancreas secerne enzimi (amilasi, lipasi, proteasi), determinanti per la digestione dei carboidrati, dei grassi e delle proteine, e due ormoni, insulina e glucagone (nelle cellule del Langherans), che regolano il livello di glucosio nel sangue. Il glucagone ha effetto opposto all insulina; loro organi bersaglio sono il fegato, i muscoli e il tessuto adiposo. Ad esempio, in caso di esercizio fisico intenso o per mancanza di cibo viene stimolato il rilascio di glucosio da parte del fegato per riequilibrare la situazione. Ugualmente, se dopo un pasto ricco di zuccheri il livello di glucosio nel sangue aumenta, l insulina, stimolando fegato e muscoli, incorpora il glucosio sotto forma di glicogeno, riportando così i parametri del sangue a normalità. La carenza o l assenza totale di insulina provoca il disturbo denominato diabete mellito . Le ovaie, nel sistema riproduttore femminile, producono estrogeni e progesterone, responsabili dei caratteri sessuali secondari e del ciclo riproduttivo. I testicoli, nel sistema riproduttore maschile, producono testosterone e altri ormoni responsabili dei caratteri sessuali secondari (timbro della voce, barba, peluria ecc.) e dello sviluppo dei testicoli.

Training4Life
Training4Life
Corso di Scienze motorie e sportive