3.2 La struttura della Costituzione

70 dIrITTO 4. La costituzione 3.2 La struttura della Costituzione La costituzione italiana è organizzata in maniera logica e schematica ed è costituita da 139 articoli raggruppati in tre parti e da 18 disposizioni finali. Parte introduttiva, dedicata ai Princìpi fondamentali della repubblica (artt. 1-12). Parte I, intitolata Diritti e doveri dei cittadini, che disciplina i rapporti tra i cittadini e lo Stato regolando i rapporti civili, etico-sociali, economici e politici e si divide in quattro titoli: rapporti civili (artt. 13-28); rapporti etico-sociali (artt. 29-34); rapporti economici (artt. 35-47); rapporti politici (artt. 48-54). Parte II, dedicata all Ordinamento della Repubblica, che si divide in sei titoli: Il Parlamento (artt. 55-82); Il Presidente della repubblica (artt. 83-91); Il Governo (artt. 92-100); La Magistratura (artt. 101-113); Le regioni, le Province, i comuni (artt. 114-133); Garanzie costituzionali (artt. 134-139). Disposizioni transitorie e finali, 18 articoli per consentire il passaggio dal regime monarchico a quello repubblicano. AIUTO ALLO STUDIO n In che cosa differiscono l attuale Costituzione e lo Statuto Albertino? n Da quali parti è composta l attuale Costituzione? La Sala della Costituzione e la scrivania che ospitò la storica firma. Sulla scrivania, il documento originale. STRUTTURA DELLA COSTITUZIONE princìpi fondamentali (artt. 1-12) parte i: Diritti e doveri dei cittadini (artt. 13-54) parte ii: Ordinamento della repubblica (artt. 55-139) Disposizioni transitorie e finali La sintesi dei princìpi ispiratori della Costituzione Disciplina i rapporti tra lo Stato e i cittadini (rapporti civili, etico-sociali, economici e politici) indica la composizione e le competenze degli organi statali Contiene le norme necessarie alla transizione da monarchia a repubblica

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso