Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso

290 17. I soggetti economici: lo Stato Imposte TRIBUTI Tasse Contributi L insieme delle norme che regolano i tributi è chiamato sistema tributario. L insieme delle strutture amministrative che si occupa della gestione delle entrate di uno Stato è detto fisco. Vediamo ora quali sono i princìpi fondamentali che regolano il sistema tributario italiano. L art. 53 della Costituzione italiana, di cui abbiamo già parlato nell Unità 5, recita: Articolo 53 Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività. ECONOMIA NEL QUOTIDIANO Non è un bel momento per la famiglia Rossi, che ha appena ricevuto il bollettino per il pagamento della TARI (per la raccolta dei rifiuti) da parte del Comune; quello dell INPS in merito al pagamento dei contributi per la colf che dà loro una mano in casa e il postino ha recapitato una cartella esattoriale che si riferisce all IRPEF dell anno precedente, per un versamento errato. Forse la famiglia Rossi quest anno dovrà rinunciare alle vacanze, perché tra imposte, tasse e contributi, il risparmio accantonato per le vacanze non sarà sufficiente. Quali tra i tre tipi di tributo nominati rientra nella categoria delle tasse, quale in quella delle imposte e quale in quella dei contributi? TARI è una tassa sui rifiuti, IRPEF è un imposta sul reddito delle persone fisiche da versare allo Stato, mentre il pagamento da effettuare all INPS riguarda i contributi che il datore di lavoro deve versare all ente pubblico. L articolo 53 fissa due princìpi: 1. il principio di solidarietà, in base al quale tutti sono obbligati a sostenere le spese pubbliche nei limiti della propria situazione economica. In questo senso le imposte rappresentano la concretizzazione sul lato economico di uno dei doveri inderogabili di solidarietà citati dall art. 2 della Costituzione; 2. il principio della capacità contributiva, secondo il quale tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in base alle proprie possibilità economiche (reddito e patrimonio): coloro che hanno maggiori disponibilità sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in misura maggiore e viceversa. Si parla pertanto di progressività, nel senso che le imposte aumentano con l aumentare della ricchezza del contribuente. ECoNomIA

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso