La comunicazione della scienza nella società

come Google o Apple rappresentano gli esempi più immediati di come la sperimentazione di nuove conoscenze sia essenziale per lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche da proporre al mercato. Lo stesso si può dire per le grandi aziende farmaceutiche, che per poter sviluppare i loro prodotti hanno la necessità di condurre lunghe e complesse ricerche. Secondo le stime dell Istat, per esempio, in Italia, nel 2016, le spese per ricerca e sviluppo provengono per il 60% circa dal settore delle imprese, per il 24% dalle università e per il 12% dalle istituzioni pubbliche. In secondo luogo, la società è sempre più pervasa dalle tecnologie realizzate grazie alle nuove conoscenze scientifiche. Per esempio, le automobili inglobano sensori per la rilevazione della temperatura, della velocità e degli ostacoli, tanto che i test delle auto dotate di pilota automatico sono già in stadio avanzato. Anche gli smartphone e gli smartwatch possiedono ormai numerosi sensori che permettono di monitorare le nostre funzioni corporee, come il battito cardiaco o il numero di chilometri percorsi, e le tecnologie indossabili (wearable technologies) sembrano essere una promettente linea di sviluppo di futuri prodotti. I chip, i microprocessori alla base del funzionamento dei computer, sono ormai integrati nelle carte d identità e nelle tessere sanitarie. Nel 2019, in India, un chirurgo ha operato al cuore cinque pazienti controllando un robot a 32 km di distanza tramite una consolle di lavoro (workstation). 1.5 LA COMUNICAZIONE DELLA SCIENZA NELLA SOCIET | Consi- derato il livello di pervasività della ricerca scientifica e delle tecnologie, la società contemporanea ha sempre più bisogno di essere informata riguardo alla scienza, alle nuove scoperte e alle applicazioni scientifiche. Se per molto IN VI TO AL L A VIS IO N E Stanley Kubrick 2001: ODISSEA NELLO SPAZIO 1968 Film capolavoro della storia del cinema, è un opera visionaria che ebbe un profondo impatto sull arte, sul design e sull intero immaginario collettivo. Ambientato nel futuro, tocca tematiche relative all identità della natura umana, al suo destino, al ruolo della conoscenza e della tecnologia. Un avventura spaziale che utilizza la tecnologia come specchio della storia dell umanità e che offre una quantità inesauribile di spunti di riflessione e possibili letture. Tra i protagonisti del film, c è anche HAL 9000, un computer dotato di intelligenza artificiale: ha un occhio che gli permette di vedere come un umano e di leggere il labiale degli umani, una voce del tutto naturale e sembra in grado di provare sentimenti, al punto da ribellarsi quando si rende conto della possibilità di essere disattivato. | Una società sempre più digitale | 353

Dialoghi nelle Scienze umane - volume 3
Dialoghi nelle Scienze umane - volume 3
Antropologia e Sociologia - Quinto anno del liceo delle Scienze umane