A tu per tu con l’opera - Gli effetti del Buon Governo

a tu per tu con l’opera

Gli effetti del Buon Governo

Ambrogio Lorenzetti

  comprendo e apprezzo
Dove? Quando? Perché?

Nella Sala della Pace del Palazzo Pubblico di Siena si trova un ampio ciclo affrescato – commissionato dal Governo cittadino dei Nove – che illustra il Buon Governo e il Cattivo Governo, e le conseguenze dell’uno e dell’altro su città e campagna. L’autore è Ambrogio Lorenzetti che, insieme al fratello Pietro, è uno dei protagonisti della pittura senese del Trecento.

Che cosa vedo?

1 Il grande affresco vuole essere una celebrazione della città e del Governo dei Nove, giusto e onesto, grazie al quale Siena e la campagna circostante sono divenute luoghi ricchi, dove gli abitanti possono dedicarsi serenamente ai diversi lavori.

L’affresco è diviso nettamente in due parti: da un lato la città, con le sue vie, le piazze, i palazzi, le botteghe, dall’altro la campagna.


2 La città è minuziosamente descritta come un luogo ricco e pieno di vita. In questo spazio si muovono i cittadini: gli artigiani, i commercianti (come il calzolaio al centro che mostra un paio di scarpe all’uomo col mulo), i muratori che stanno costruendo un edificio sullo sfondo, e poi i professori, come l’uomo in cattedra nel palazzo grigio al centro. Non mancano le donne: una sposa a cavallo a sinistra, un gruppo di danzatrici.


3 Oltre le mura si intravede la campagna, strettamente collegata alla città, come si deduce dal via vai di persone che entrano ed escono dalla porta merlata. I contadini svolgono le attività più varie, come l’aratura, la semina, la raccolta, la mietitura, la battitura del grano: è quindi una rappresentazione idealizzata, in cui il pittore riunisce insieme le attività che si svolgono in stagioni diverse dell’anno.

  punti fermi

Il ciclo affrescato da Lorenzetti celebra i committenti, il Governo dei Nove, e il loro modo di amministrare la città di Siena. Le scene idealizzate vogliono dimostrare come una buona politica produca effetti positivi sui cittadini e le loro attività legate al commercio e all’agricoltura, rendendo la città sempre più prospera.

Artelier
Artelier
Percorso integrato di Storia dell’arte e Comunicazione visiva