Geo2030 - Regioni d’Italia

Un tratto di costa ionica. Una veduta di Cosenza. Sul versante tirrenico si trovano le piane di Sant Eufemia, Rosarno e Gioia, su quello ionico quelle di Sibari e del Marchesato. I fiumi che le attraversano hanno per la maggior parte carattere torrentizio; tipiche della regione sono le fiumare, che restano asciutte per buona parte dell anno e si gonfiano impetuosamente d acqua nelle stagioni piovose. Se si escludono le isole, la Calabria è la regione italiana che ha il maggior numero di chilometri di coste, prevalentemente alte e rocciose sul versante tirrenico, basse e sabbiose sul versante ionico. IL CLIMA Lungo le coste il clima è tipicamente mediterraneo, con estati lunghe e calde ma ventilate. Nelle aree montuose dell interno è continentale, con inverni rigidi e abbondanti nevicate. Grazie alle sue montagne, la Calabria è la regione più piovosa dell Italia Meridionale. LA POPOLAZIONE E LE CITT La Calabria ha una densità di popolazione inferiore alla media italiana; la popolazione si concentra lungo i tratti costieri, o nel primo entroterra, dove sorgono Reggio di Calabria e Catanzaro, le città più popolate. Le aree montuose e collinari dell interno alternano estese zone semidisabitate, rari centri urbani di dimensioni anche notevoli e piccoli insediamenti isolati. 102 FISSO I CONCETTI Rispetto alla media nazionale, com è la densità di popolazione della Calabria? Dove si trovano le aree meno abitate? Quando si manifestò il fenomeno dell emigrazione? Dove erano diretti gli emigranti?

Geo2030 - Regioni d’Italia
Geo2030 - Regioni d’Italia